/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 27 febbraio 2020, 11:31

Piaggio Aero, aperto il bando internazionale di vendita. L'assessore Benveduti: "Ora Governo acceleri sui contratti"

"Ci auguriamo che da parte del Governo venga adottata la massima cautela sui possibili scenari futuri"

Piaggio Aero, aperto il bando internazionale di vendita. L'assessore Benveduti: "Ora Governo acceleri sui contratti"

Al via da oggi al prossimo 3 aprile il bando internazionale per la cessione dei complessi aziendali di Piaggio Aero Industries e della controllata Piaggio Aviation, le due società attualmente in amministrazione straordinaria che operano sotto il marchio di Piaggio Aerospace.

“Finalmente il Ministero dello Sviluppo economico ha autorizzato la procedura di vendita. Bene la sottolineatura dell’Avvocato e Commissario Nicastro circa la necessità di vendere il complesso nella sua interezza ed evitare dunque i paventati spacchettamenti, che non farebbero altro che disperdere il potenziale dell’azienda. Ci auguriamo che da parte del Governo venga adottata la massima cautela sui possibili scenari futuri, per scongiurare l’ipotesi che questa eccellenza italiana diventi l’ennesima dismissione e perdita di competenza della nostra nazione” afferma l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti. 

Piaggio Aerospace si presenta ai potenziali compratori con un portafoglio ordini in esecuzione pari a 450 milioni di euro, cui si aggiungeranno a breve ulteriori accordi per 450 milioni, portando così il totale del portafoglio ordini a 900 milioni di euro. “Questo è solo il primo passo – aggiunge l’assessore -. Il Mise, con la certificazione della Corte dei Conti, deve sbloccare quanto prima i contratti per il refitting di diciannove velivoli P180 e l’acquisto di altri nove che garantirebbero l’avvio dell’attività in LaerH, fornitore di Piaggio, e quindi il reintegro programmato dei lavoratori, ad oggi cassa integrazione, e su cui ha gravato in passato il processo di esternalizzazione dell’attività e una pesante cassa integrazione per l’intero periodo commissariale” conclude Benveduti.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium