/ Speciale Coronavirus

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

| 26 marzo 2020, 18:50

Coronavirus, nave-ospedale GNV Spendid: sale a 21 il numero dei pazienti a bordo

Con l’arrivo di 10 persone è stata avviata l’operatività della corsia di dritta del reparto, a poppa della nave. Sono in corso i lavori per allestire un nuovo modulo a prua

Coronavirus, nave-ospedale GNV Spendid: sale a 21 il numero dei pazienti a bordo

Sale a 21 il numero dei pazienti in ‘dimissione protetta’ a bordo della GNV Spendid, la nave - ospedale attraccata a Ponte Colombo nel porto di Genova. Dopo i primi 11 trasferimenti dagli ospedali dei giorni scorsi, con l’arrivo delle 10 persone di oggi è stata avviata l’operatività della corsia di dritta del reparto, a poppa della nave. Sono in corso i lavori per allestire un nuovo modulo a prua della Splendid.

Le 10 persone giunte oggi a bordo, tutte liguri tranne un cittadino siriano, sono 4 donne e 6 uomini: sono stati trasferiti sulla nave dagli ospedali Galliera (6 persone), Gallino (2 persone), Evangelico di Voltri (1 persona) e Villa Scassi (1 persona).

La nave, operativa da lunedì 23 marzo, è stata consegnata una settimana fa dalla compagnia del gruppo Msc a Regione Liguria per ospitare persone positive al Covid-19 che debbano concludere la convalescenza dopo essere state dimesse dagli ospedali, superata la fase acuta della malattia. Inoltre da ieri “è stato portato a bordo anche l’impianto dell’ossigeno: “In questo modo – ha spiegato oggi il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – la nave ospedale non sarà più solo un luogo per la convalescenza ma consentirà di assistere anche i malati di coronavirus che hanno bisogno di cure a bassa intensità”.

Tutti i pazienti a bordo devono continuare il percorso di ricovero sino alla avvenuta negativizzazione del tampone, momento in cui potranno essere dimessi garantendo la sicurezza individuale e della cittadinanza.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium