/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | venerdì 25 maggio 2018, 16:12

Albenga, Ciangherotti e Perrone: "A Bastia i camion passano tranquillamente nonostante il divieto"

"Mi chiedo come questo problema non sia stato portato all’attenzione della Giunta Cangiano dalla consigliera Camilla Vio che, stando a quanto dicono i suoi concittadini, è spesso in giro per Bastia per recuperare il suo cane che, senza un’adeguata sorveglianza, scorrazza per il paese”

“Passeggiare per Bastia d’Albenga può essere molto pericoloso. Non lo dico io, ma gli abitanti della frazione, che ogni giorno assistono impotenti al passaggio di camion che, almeno in teoria, non dovrebbero attraversare il centro abitato. Al termine del ponte, dopo la strada che conduce a Cenesi, c’è un cartello, in effetti semigirato e non facilmente visibile per chi arriva da Albenga, che dovrebbe indicare ai camion l’obbligo di utilizzare l’Aurelia Bis per transitare oltre la località Abissinia" a denunciare questa situazione è il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e consigliere provinciale Eraldo Ciangherotti insieme al Consigliere comunale Ginetta Perrone.

"Capisco che sia più rapido e facile transitare nel centro della frazione anzichè fare una breve deviazione, capisco che ormai tutti sappiano che il semaforo che dovrebbe fermare chi va troppo veloce nel centro storico non serva a nulla e quindi moltissimi passino col rosso senza fermarsi, ma gli abitanti sono arrabbiati e, giustamente, preoccupati. Anche perchè, in zona, c’è una scuola e una strettoia dove, regolarmente, il poggiolo viene abbattuto dai camion che transitano senza, in teoria, poter passare. Mi chiedo se non sia possibile prendere provvedimenti per questo problema che riguarda la sicurezza di bambini, residenti, tutti insomma". 

E mi chiedo come questo problema non sia stato portato all’attenzione della Giunta Cangiano dalla consigliera Camilla Vio che, stando a quanto dicono i suoi concittadini, è spesso in giro per Bastia per recuperare il suo cane che, senza un’adeguata sorveglianza, scorrazza per il paese” concludono Ciangherotti e Perrone. 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore