/ Solidarietà

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | venerdì 25 maggio 2018, 15:00

Decolla dalla Valle di Vado il progetto educativo "Crescere Insieme"

Sinergia in ambito sociale e sportivo tra la cooperativa "Il Faggio" e e insegnanti delle classi medie “Carando” e “Pertini” e delle primarie “Mameli” e “Colombo”

“Un progetto sociale, sportivo ed educativo”. Questo è il cardine del progetto “Crescere Insieme”, previsto dal Piano triennale dell’offerta formativa (Ptof) dell’ I.C. Savona II – “S. Pertini”.

Lo spirito di fondo è quello dell’apertura e della conoscenza di diverse attività, come ad esempio: vela, roccia, scherma, canoa, horse therapy ed escursionismo. (Quest’ultimo con una valenza culturale e di scoperta storica, perché le uscite sono svolte nel territorio di Noli).

“Crescere Insieme” è un progetto di ampio respiro, che per il terzo anno ha visto coinvolte le insegnanti delle classi medie “Carando” e “Pertini” e delle primarie “Mameli” e “Colombo” in una piattaforma di iniziative che integrano la didattica con attività alternative di tipo operativo. Lo scopo di tutto questo è quello di creare un ambiente accogliente ed inclusivo, in cui alunni normodotati e diversamente abili convivano svolgendo assieme attività alternative comuni.

Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno della Dott.ssa Patrizia Tinti, responsabile del progetto ed al supporto della collega Dott.ssa Anna Cavallo.  Un ringraziamento particolare è doveroso anche nei confronti del Dirigente Scolastico Prof. Domenico Buscaglia, per aver appoggiato e sostenuto negli anni queste attività di integrazione tra mondo della scuola e mondo sociale/sportivo.

Una costruzione di sinergie e complementarietà che ha dato importanti frutti, come accaduto ad esempio con la Cooperativa Il Faggio per quel che riguarda l’ippoterapia.

Un’attività importante, che Il Faggio praticata da anni con passione e costanza, grazie alla quale le persone imparano ad interagire col cavallo rispondendo autonomamente agli stimoli provenienti dai suoi movimenti.

È stata proprio questa esperienza nuova e comune fra i ragazzi che ha costituito l’elemento di fondo su cui “costruire” inclusione, socialità, miglioramento delle attività psicomotorie, interazione e collaborazione.

Si è incominciato con il “passo”, come andatura di elezione, con lo scopo di raggiungere per step diversi obiettivi neuro/motori.

Questa attività è stata entusiasmante ed ha consentito, attraverso la percezione dei movimenti del cavallo, di creare le basi empatiche per l’apertura di un canale comunicativo interattivo fra partecipanti/operatori/insegnanti.

Il team del Faggio, in anni di lavoro, ha visto anche risultati incredibili, questo a dimostrazione che l’Ippoterapia è una realtà molto importante, con enormi potenzialità e soprattutto che porta a risultati davvero sorprendenti.

Le uscite didattiche si sono svolte presso il ranch “San Giorgio” nella Valle di Vado con cadenza mensile.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore