/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | giovedì 12 aprile 2018, 13:46

Lacerti di scrittura e pioggia insistente

Lettera al direttore di Bruno Chiarlone Debenedetti

Lacerti di scrittura e pioggia insistente

Abbiamo avuto a Cairo in Val Bormida, una settimana di pioggia e di cielo scuro, variabilecon sprazzi di sole ma l'aria sa di primavera e basta un ombrello piccolo per girare per il paese e sbrigare le faccende abituali.

Oggi c'è il mercato in piazza e il sole si è fatto vedere per un po' e nella vetrina alla Casa del Libro c'è l'ABC - Enciclopedia Chiarlonica che mi ha confezionato Mauro Risani. Una novità culturale che pochi apprezzeranno.

Lacerti sbrindellati, lampi e fregole di parole e frasi interrotte, sprazzi di pensieri appena accennati, rimangono inespressi nel mio mondo virtuale quando abitualmente taglio carte stampate, disegni e collage, mi distraggo nel pennellare colore puro, apro buste arrivate da lontano...

Chiudo buste per gli amici della mailart, spedisco libri alle biblioteche amiche, scatto fotografie insolite nella giungla della periferia urbana, realizzo fogli con alfabeti asemici, mimetici, topografici…

Da un giovedì all’altro le settimane piovose si sovrappongono con fulmineo passo nel calendario colorato che osservo dietro al mio personal computer, luminoso e accattivante che macina notizie e lampeggia di fotografie sempre più diverse…

Non dimentico l’impegno personale di raccogliere queste frasi orfane, di profilare con cura righe ben strutturate sia pur nell’apparente confusione, seguendo il filo insondabile della fantasia nel raccontare che sempre mi appassiona. Come il professore del Liceo che ogni giorno va a scuola a Carcare e si fa tutto il tragitto a piedi, partendo da Cairo.

Bruno Chiarlone Debenedetti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore