/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 12 aprile 2018, 13:05

Maltempo, prorogata l'allerta meteo per piogge diffuse e temporali

Zona A: bacini grandi, fino alle 18 di oggi; bacini piccoli e medi, fino alle 23.59 di stasera

La Protezione civile regionale ha diffuso l'allerta meteo emanata da ARPAL. Si tratta di un’allerta per piogge diffuse e temporali con questa scansione oraria:

ZONA A: BACINI GRANDI, fino alle 18 di oggi giovedì 12 aprile; BACINI PICCOLI E MEDI, fino alle 23.59 di oggi giovedì 12 aprile. 

Nessun messaggio di allerta per le altre zone

LA SITUAZIONE: nelle ultime ore precipitazioni hanno interessato il Ponente della regione, in modo abbondante e diffuso (su 24 ore 79.8 millimetri al Colle del Melogno, 77.6 a Urbe Vara Superiore, 77 a Piampaludo) e il Levante con rovesci tra il moderato e il forte.

Dopo le 3 di questa notte, ci sono stati temporali con cumulate orarie massime di 35 millimetri a Sarzana (sulle 12 ore 52.8 millimetri), 34.6 mm a Monte Rocchetta (sulle 12 ore 71mm), 22mm a Fornola (sulle 12 ore 64.6mm).

Va sottolineato che i 35 millimetri all’ora sono il limite tra le precipitazioni orarie moderate e forti.

Dopo un’attenuazione nel corso della mattinata, i rovesci anche temporaleschi sono ripresi in particolare sul Ponente e anche nella zona centrale della regione (con locali grandinate). I fenomeni sono attesi in spostamento verso Levante (dove si dovrebbero verificare nella notte) ma saranno più persistenti sull’estremo Ponente della regione con un’alta probabilità di temporali tra il pomeriggio e la sera.

Con la ripresa delle precipitazioni si attendono nuovi innalzamenti dei livelli idrometrici di tutti i corsi d'acqua del Ponente regionale. Visto, inoltre, il carattere temporalesco delle precipitazioni, associato a probabili fenomeni forti, sono possibili repentini innalzamenti del reticolo idrografico minore.

Nelle prime ore di domani, venerdì 13, ancora precipitazioni diffuse sul Centro Levante e possibili temporali poi attenuazione dei fenomeni anche se permarrà fino al pomeriggio una residua instabilità.

Attenzione anche, da oggi pomeriggio, alle mareggiate sulle coste del Ponente mentre domani il moto ondoso andrà lentamente calando.

Ecco, comunque, l’avviso meteorologico con il riassunto dei fenomeni previsti tra oggi e sabato 14 aprile.

OGGI, GIOVEDI’ 12 APRILE: un nuovo impulso perturbato porta precipitazioni diffuse a partire da Ponente in spostamento verso Levante nel tardo pomeriggio; le piogge saranno più persistenti su A, dove sono attese cumulate significative. Diffuse marcate condizioni di instabilità con temporali localmente forti (con alta probabilità su A, bassa altrove) anche associati a grandine. Moto ondoso in rapido aumento con mareggiate per onda da Sud-Sud Ovest sulla costa di A dal pomeriggio e mare localmente agitato su BC.

DOMANI, VENERDI’ 13 APRILE: Fino alle prime ore della notte precipitazioni diffuse sul Centro Levante anche a carattere temporalesco con bassa probabilità di fenomeni forti (possibili allagamenti localizzati, danni puntuali per raffiche di vento, trombe d'aria, grandine, fulmini, piccoli smottamenti; osservare le opportune norme di autoprotezione). A seguire residua instabilità con possibili rovesci o temporali al più moderati fino al pomeriggio. In serata rinforzo del vento da Nord su ABD con locali raffiche forti. Mare molto mosso in graduale calo.

DOPODOMANI, SABATO 14 APRILE: Dalle prime ore della notte vento forte da Nord su AB e rilievi di D.
Per ulteriori dettagli si consiglia di consultare il bollettino per la Liguria che verrà emesso nelle prossime ore e disponibile all’indirizzo https://www.arpal.gov.it/…/bollettino-liguria/riassunto.html

Ricordiamo quali sono le zone di allertamento in cui è suddiviso il territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa;
B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno;
C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla;
D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida;
E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia. 

Il dettaglio, comune per comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.itdove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sitowww.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome)

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore