/ Curiosità

Spazio Annunci della tua città

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | giovedì 12 aprile 2018, 17:40

Ape Volontario: il servizio online per la presentazione delle domande

Si ricorda che coloro che hanno maturato i requisiti di accesso all’APE volontario nel periodo compreso tra il 1° maggio e il 18 ottobre 2017, al fine di ottenere l’anticipo finanziario comprensivo dei ratei arretrati maturati, devono presentare la domanda di accesso entro il 18 aprile

A seguito dell’adesione agli accordi quadro relativi all’Ape volontario da parte di Banca Intesa SanPaolo e delle Imprese assicurative Unipol e Allianz, è da oggi disponibile sul sito dell’Inps (www.inps.it) il servizio online per la presentazione della domanda per l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica.

Da oggi, quindi, gli interessati che hanno ottenuto la certificazione del diritto da parte dell’INPS, utilizzando l’identità digitale SPID almeno di secondo livello, possono inviare la domanda di accesso all’APE volontario, che comprende la proposta del contratto di finanziamento, la proposta di contratto di assicurazione contro il rischio di premorienza, l’istanza di accesso al fondo di garanzia, nonché la domanda di pensione di vecchiaia.

Nella domanda il richiedente deve indicare sia l’istituto finanziatore cui richiedere il prestito sia l’impresa assicurativa alla quale richiedere la copertura del rischio di premorienza.

Si ricorda che coloro che hanno maturato i requisiti di accesso all’APE volontario nel periodo compreso tra il 1° maggio e il 18 ottobre 2017, al fine di ottenere l’anticipo finanziario comprensivo dei ratei arretrati maturati, devono presentare la domanda di accesso entro il 18 aprile. 

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore