/ 

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

| lunedì 16 aprile 2018, 13:31

I lavori dell’Aurelia bis in arrivo a Savona: tutte le informazioni sul cambio di viabilità

Verrà rimossa la talpa e si verificheranno alcune modifiche al traffico in via Schiantapetto, via alla Rusca, via Padova e via Mignone.

I lavori di completamento del tunnel dell’Aurelia bis sbarcano a Savona, farà capolino intorno al 20 aprile la talpa che ha lavorato con non pochi problemi in questi mesi e quindi si preannunciano cambiamenti nella viabilità stradale della zona.

Nella conferenza stampa di questa mattina nella sala Giunta del comune, il vice sindaco e assessore alla viabilità Massimo Arecco, l’assessore ai lavori pubblici Pietro Santi, il comandante della polizia locale Igor Aloi e i dirigenti comunali hanno fornito tutte le comunicazioni in merito per dare una corretta informazione ai cittadini.

La talpa sta arrivando alla conclusione dei lavori e la maxi gru di proprietà Vernazza presente al momento in corso Svizzera dovrà occuparsi di portarla fuori dalla zona.

Saranno tre le problematiche - spiega Massimo Arecco - la prima sarà nel portare nella zona la gru, prendere la talpa e smontare poi la gru. Queste opere indispensabili devono essere pianificate a livello di sicurezza, di viabilità e per fare tutto ciò ci e stato fornito il cronoprogramma dalla ditta. Ci interessa che i cittadini siano informati per la modifica della viabilità, i parcheggi, con le contromisure da mettere in atto”.

Il comandante Aloi ha poi esposto tutte le modifiche alla viabilità cittadina: “La gru andrà a installarsi in via Schiantapetto, via alla Rusca e via Padova. Abbiamo previsto due fasi, la fase gialla consisterà soltanto in un senso unico alternato, nel tratto tra via alla Rusca fino a via Padova (zona acquedotto- supermercato Gulliver) e dovrebbe iniziare il 20 aprile”.

La seconda fase definita “Rossa” sarà più complicata: “Via Mignone sarà completamente interrotta al traffico nell’intersezione tra via alla Rusca, prima per tre giorni, poi verrà riaperta due giorni e richiusa per ulteriori due. La via interessata sarà aperta quindi a doppio senso da via alla Rusca a via Gozo, per sopperire alla chiusura della sosta, il supermercato Gulliver concederà i parcheggi ai privati residenti nelle ore serali-notturne”.

Il disagio dovrebbe durare un mese e i cittadini saranno avvisati tramite volantini sui palazzi. Risolta anche la questione sicurezza per il passaggio dei mezzi di soccorso, due movieri fermeranno la circolazione consentendo di percorrere su via Padova in via Verdi e via Schiantapetto contromano, gli autobus di linea invece nei 5 giorni (tre più due) di stop non passeranno in via Mignone.

"L'importante è informare i cittadini di quello che succede - ha affermato Massimo Arecco, vice sindaco e assessore alla viabilità - la nostra preoccupazione è che i cittadini così si trovino all'improvviso con una situazione non coordinata e non gestita e che quindi possono accadere dei disagi. Dando le informazioni giuste nel momento giusto, grazie anche agli organi di informazione, siamo sicuri che tutto procederà per il meglio".

"È anche interessante e importante - ha proseguito Arecco - il lavoro che ha fatto il comando dei Vigili, di trovare l'accordo con il supermercato Gulliver che renderà disponibile i parcheggi nel periodo notturno: è una bella collaborazione quella che si viene a creare tra l'amministrazione pubblica e soggetti privati di volta in volta coinvolti". 

"Abbiamo fornito appositamente l'elaborato con i colori, predisposto dal comando dei vigili - ha inoltre aggiunto il vice sindaco - in maniera tale che lo possiate divulgare e che anche attraverso la visione di questo documento i cittadini e residenti di quella zona si rendano conto delle modifiche che verranno apportate"

"Ormai siamo arrivati alla fine di questa lunga opera, da parte nostra stiamo cercando di attenuare il più possibile dei disagi che è inevitabile che ci siano", ha infine concluso Massimo Arecco.

"Direi che oramai siamo veramente giunti capolinea - è invece il pensiero dell'assessore Pietro Santi - io mi rendo conto che abbiamo chiesto tanti sacrifici ai cittadini, cittadini che erano interessati soprattutto al percorso della della galleria: ora finalmente con quest'ultimo sacrificio che chiediamo ai residenti in via Mignone, sicuramente i lavori sono terminati e non ci resta che attendere l'apertura ufficiale del tracciato"

"Questa è la verità - ha chiosato Santi - io stesso più volte ho dovuto fare da tramite tra l'Anas, l'impresa che realizza l'opera e i residenti però credo che con il dialogo tutto possa essere superato".

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore