/ 

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

| giovedì 06 dicembre 2018, 12:33

Adesso è ufficiale: Jovanotti ad Albenga il 27 luglio 2019

Approda nella città delle torri il "Jova Beach Party": l'annuncio questa mattina nel corso della diretta Facebook sulla pagina del popolare cantante.

Adesso è ufficiale: Jovanotti ad Albenga il 27 luglio 2019

Adesso è ufficiale: Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, sarà il 27 luglio ad Albenga. L’annuncio è arrivato questa mattina, nel corso della diretta sulla pagina Facebook del popolare cantante.

La notizia, già trapelata ieri sera (LEGGI QUI) dopo che sulla pagina Facebook del Comune ingauno era apparso il seguente messaggio: “Oggi alle ore 12 è possibile seguire su questa pagina la diretta Facebook della conferenza stampa di Jovanotti sugli eventi dell’estate 2019.”, ha trovato dunque conferma.

Il tour di Lorenzo per il 2019 "Jova Beach Party" prenderà il via il 6 luglio da Lignano Sabbiadoro per poi percorrere la costa, infatti il cantante si esibirà sulle spiagge italiane che per l’occasione diventeranno una sorta di villaggio eventi. Oltre alla musica si terranno incontri e presentazioni.

"La spiaggia è un simbolo molto forte, è simbolo di festa, avventura, contemplazione e molto altro - ha spiegato Jovanotti - In spiaggia si possono fare molte cose e, soprattutto, si può ballare. Jova Beach è un format nuovo ed è la cosa più bella che io abbia mai fatto nella mia vita e nel mio lavoro. È una giornata intera fatta di musica giochi incontri. Ci saranno vari dj set io e la mia band ibrideremo il lavoro di un dj a partire dalla sera e fino a notte fonda. A partire dalle 12 però ci saranno altri artisti e altri dj set. Ho costruito una sorta di play list di musicisti e cantanti emergenti.

Farò incursione nei vari dj set e durante il mio spettacolo i vari artisti faranno incursioni nel mio. Ogni sera sarà diversa tutto unito dal filo conduttore della festa e della voglia di stare insieme.

Sappiamo che è difficile lavorare sulle spiagge, ma ci stiamo riuscendo con la collaborazione dei sindaci, delle amministrazioni e anche del demanio.

Ma cosa sarà 'Jova Beach'? Sarà un villaggio temporaneo con ristoranti, il bere, giochi, ci sarà il mare per fare il bagno costruiremo un campo da beach volley e tutto quello che c’è di solito sulla spiaggia.

La mia squadra sta costruendo questi 15 eventi (15 le tappe del tour) ma la prima cosa che vogliamo tenere presente in questo tour sarà l’ecosostenibilità. Il nostro traguardo è quello di lasciare la spiaggia meglio di come l’abbiamo trovata e per questo abbiamo preso contatti con il WWF che collaborerà con noi in questo tour”.

"Da domani inizieremo a lavorare sui contenuti, sull’aspetto artistico e sulla ricerca degli ospiti che, però, non annuncerò oggi - ha proseguito "Jova" - per quel che riguarda i costi devo ammettere che questo progetto costa tantissimo perché dobbiamo costruire da zero un posto. Lo scopo e l’obiettivo economico è quello di andare pari. È un investimento, è una idea nuova quindi non abbiamo ancora le idee chiare anche sugli spazi ed i numeri. Noi abbiamo creato uno spazio lungo 300 metri e largo 100, non sappiamo bene quante persone ci staranno, lo valuteremo nei prossimi mesi.

Il biglietto costerà 52 euro e i bambini fino ad 8 anni potranno entrare gratuitamente. Abbiamo tenuto il prezzo più basso che potevamo proprio perché per noi questo è come un primo passo sulla luna”.

Il legame che il cantante ha con la città delle Torri risale al 1988, quando un giovanissimo Lorenzo ha prestato servizio di leva presso la Caserma Turinetto.

Ricordi indelebili riemersi in numerose occasioni, recentemente anche durante una trasmissione televisiva (LEGGI QUI).

E proprio questo è stato ricordato attravero la domanda del giornalista del Secolo XIX che ha voluto focalizzare proprio il legame dell’artista con la Liguria martoriata dal maltempo e dal crollo del Ponte Morandi e, per l'appunto, con Albenga.

Spiega Jovanotti: “Sono consapevole di creare attenzione sui posti che visiteremo e quindi pur non ritenendo di poter essere un “riscatto” per  questo territorio così duramente colpito spero di poter fare in modo di portare su di esso l’attenzione di molti. Per quel che concerne la scelta di Albenga, quando me l’hanno prospettata ho detto ai miei collaboratori che era una figata. Torno in questa città dopo 30 anni, è un altro anniversario tipo Woodstock. Tornando sul crollo del Ponte Morandi posso dire che sono stato colpito come tutti da questa tragedia. I liguri, però, sono forti e  si sono rialzati un mucchio di volte e lo faranno anche questa volta. Mi aspetto molto da questa avventura perché è una avventura che suona bene” conclude Jovanotti.

"Per ogni città credo che avere Jovanotti in concerto sarebbe un gran traguardo ed una soddisfazione. Naturalmente un forte impegno sarà relativo alla sicurezza. Stiamo collaborando anche con la Prefettura per studiare un piano adeguato a tal proposito - commenta il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano - Sicuramente ci sarà un impegno logistico, ma il ritorno di immagine e turistica sarà importante. Con Albenga tra l’altro Lorenzo ha un legame particolare, infatti ha fatto il militare nella nostra città, credo che sarà un bel ritorno nella nostra città, un ritorno carico di emozioni". 

La vendita dei biglietti partirà domani.

Di seguito ecco il calendario del prossimo tour di Jovanotti:

Luglio

6 Lignano Sabbiadoro

10 Rimini

13 Barletta

17 Ladispoli

20 Castel Volturno

23 Olbia

27 Albenga

30 Viareggio

Agosto

3 Lido di Fermo

7 Praia

10 Roccella Ionica

17 Vasto

Il tour terminerà il 24 agosto a Plan De Corones quindi in montagna.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore