/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 21 aprile 2017, 09:46

Savona, tunisino picchiato e rapinato in piazza del Popolo: due persone arrestate

Si tratta di due cittadini marocchini K.A. 31enne e R.A. 27enne, già noti alle Forze dell’Ordine. L'uomo è stato aggredito con una bottiglia di vetro

Nel corso della nottata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Savona, hanno arrestato per rapina aggravata e lesioni aggravate due cittadini marocchini K.A. 31enne e R.A. 27enne, già noti alle Forze dell’Ordine.

I due soggetti maghrebini nella tarda serata di ieri, in piazza del Popolo a Savona, hanno colpito in testa un cittadino tunisino utilizzando una bottiglia di vetro recuperata da un bidone della spazzatura, lasciandolo semisvenuto in terra. Poi, lo hanno rapinato della collana in oro, strappandogliela dal collo e di 150,00 euro che custodiva in tasca, facendo poi perdere le loro tracce dileguandosi per le vie limitrofe.

Le immediate ed imponenti ricerche operate dai Carabinieri della Compagnia di Savona, nei quartieri periferici e nelle vie del comune di Savona abitualmente prese di mira da azioni criminali e quindi soggette all’intensificazione di vigilanza di controllo del territorio nonché, anche grazie agli elementi descrittivi forniti dalla vittima, hanno permesso il rintraccio dei rapinatori in via Nizza.

Dopo essere stati accompagnati in caserma, i due marocchini sono stati portati nel carcere di Genova Marassi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore