/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | martedì 14 novembre 2017, 19:25

Spotorno, sicurezza statica edifici scolastici. La minoranza: "Situazione per nulla incoraggiante"

"Anche se per ora l'indagine è stata limitata a un solo edificio, quello delle scuole medie, il risultato è che lo stesso non è conforme ai parametri previsti per sostenere un eventuale sisma"

 

"Nel corso del Consiglio Comunale di ieri, a seguito di una specifica interpellanza presentata dalle minoranze, è finalmente arrivata la risposta che da oltre un anno attendevamo riguardo alla sicurezza degli edifici scolastici in caso di calamità sismica. E purtroppo la risposta che è arrivata non è per nulla tranquillizzante, infatti anche se per ora l'indagine è stata limitata a un solo edificio, quello delle scuole medie, il risultato è che lo stesso non è conforme ai parametri previsti per sostenere un eventuale sisma che potrebbe interessare il territorio del Comune di Spotorno" commentano Francesco Bonasera, Gruppo Consiliare Spotorno che vorrei; Matteo Marcenaro Gruppo Consiliare Spotorno nel cuore; Francesco Riccobene Gruppo Consiliare Adesso Spotorno. 

"Infatti dalla relazione depositata il 6 ottobre scorso emerge che attualmente l'edificio sarebbe in grado di sopportare un sisma di intensità pari a circa un terzo rispetto a quella che potrebbe invece investire le nostre zone. I gruppi di minoranza già nel settembre 2016, a seguito dei drammatici fatti del centro Italia e delle conseguenti denunce rispetto alla inadeguatezza di molto del patrimonio scolastico nazionale, chiesero di avviare una verifica sulla sicurezza statica degli edifici scolastici spotornesi in caso di sisma". 

"Purtroppo ad oggi l'unica risposta pervenuta è come detto negativa - continuano - Considerata la delicatezza di questi edifici per la funzione svolta e per la popolazione ospitata come gruppi di minoranza intendiamo chiedere con una lettera aperta al Sindaco di attivare immediatamente le procedure per la messa in sicurezza del plesso delle scuole medie dando priorità all'intervento sia in termini di risorse economiche che di impegno dell'amministrazione". 

"Nel contempo chiediamo con forza di procedere con l'indagine nei confronti degli edifici ospitanti l'asilo nido, la scuola materna e quella elementare per i quali ad oggi ci risultano solo affidati gli incarichi senza alcuna risposta, ad oltre un anno dalla nostra prima richiesta" concludono Francesco Bonasera, Gruppo Consiliare Spotorno che vorrei; Matteo Marcenaro Gruppo Consiliare Spotorno nel cuore; Francesco Riccobene Gruppo Consiliare Adesso Spotorno. 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore