/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | lunedì 19 marzo 2018, 11:59

Alassio, Galtieri: "La minoranza mi ha sempre lasciato solo. Con Melgrati accordi sul programma"

"Non risponderò con chi vorrà personalizzare questa campagna esprimendo giudizi soggettivi sulla mia storia politica ovvero personale"

Alassio, Galtieri: "La minoranza mi ha sempre lasciato solo. Con Melgrati accordi sul programma"

La scelta di Angelo Galtieri ha creato scompiglio ad Alassio. Piera Olivieri (consigliera di minoranza) e Aldo De Michelis (candidato sindaco di Alassio X Noi) hanno “denunciato” la scarsa coerenza circa le scelte di Galtieri che risponde: “Prendo atto che la mia disponibilità, cortesia ed educazione sono state, come sempre in questi 7 anni, travisate e strumentalizzate dai colleghi della minoranza, che in più di una occasione cruciale mi hanno spesso lasciato isolato all’interno del Consiglio Comunale (ndr: ho presentato oltre 100 mozioni e interrogazioni). Per tutte basti ricordare la mancata sottoscrizione della mozione di sfiducia al sindaco Canepa da parte di alcuni soggetti, che oggi blaterano di coerenza salvo poi sventolare a seconda del soffiar del vento. Oggi si spiegano tante cose... E mi fermo qui.”

Circa la decisione di comunicare la scelta ieri durante un incontro che avrebbe dovuto aver lo scopo di riunire le minoranze afferma Galtieri: “Ho ritenuto doveroso comunicare direttamente ai colleghi di minoranza la mia prossima scelta politico-amministrativa, prima di effettuare il comunicato stampa odierno.A differenza di qualcuno...”

Quanto ai motivi della scelta specifica: “Infatti mi è oramai chiaro che tra coloro che hanno posto, pongono e porranno veti incrociati e tra coloro che non si confrontano in maniera diretta, è impossibile una alleanza seria e costruttiva. Infatti ieri si sono verificati due chiari esempi che confermano la diversità di stile e di  correttezza che ci hanno diviso, e sempre ci divideranno.Per non parlare del continuo tentativo di legittimarsi, citando scelte altrui o esprimendo giudizi sulla mia persona.”

Precisa sull’accordo con Melgrati: “L’accordo con l’Architetto Marco Melgrati deriva dalla condivisione di alcuni fondamentali  punti programmatici per il futuro della Città.”

“Questi dovrebbero essere il vero tema di confronti tra i candidati. Non la mia persona. Per giunta, utilizzata spesso a sproposito al fine di celare il vero  motivo dei vari falliti tentativi di c.d. “unione”: i profondi e storici rancori di cui questi personaggi sono prigionieri. – conclude Galtieri – Chiarito ciò, sarà come sempre un piacere ed un dovere confrontarsi con tutte le parti politiche e sociali sulle problematiche oggettive della Città e sul suo futuro. Diversamente non mi troverete. Pertanto mi scuso anticipatamente se non risponderò con chi vorrà personalizzare questa campagna esprimendo giudizi soggettivi sulla mia storia politica ovvero personale o quanto altro  non verta sulle scelte future della Città.  Con l’auspicio chele prossime elezioni possano caratterizzarsi per una nuova capacità di confronto tra tutte le parti in causa,porgo i miei migliori auguri a tutti quelli che vorranno impegnarsi per il governo della Città". 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore