/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 13 aprile 2018, 16:38

Alassio, timbrava il cartellino e poi si allontanava dal posto di lavoro: in manette un dipendente comunale

Si tratta di un uomo di 56 anni, finito agli arresti domiciliari con l'accusa di truffa ai danni del Comune

Secondo l'accusa, invece di svolgere le sue mansioni, timbrava regolarmente il cartellino per poi allontanarsi dal posto di lavoro. Questa mattina, un dipendente comunale di 56 anni, le iniziali C.M., è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di truffa ai danni del Comune di Alassio. 

L'ordinanza di arresti domiciliari è stata firmata dal gip Fiorenza Giorgi su richiesta del sostituto procuratore Cristiana Buttiglione. L'uomo, monitorato dai carabinieri, sarebbe stato visto in orario di lavoro mentre si trovava al bar o al supermercato.

Alcuni mezzi di informazione hanno lasciato trapelare oggi alcune notizie inesatte sulla vicenda. A chiarire la realtà dei fatti con i dettagli corretti saranno proprio i carabinieri con una conferenza stampa ufficiale alle 10:30 di domani mattina.

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore