/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 16 aprile 2018, 08:19

“Bruce Lee” prende di mira “Cotto e Mangiato” in via Milite Ignoto ad Alassio (FOTO e VIDEO)

Simone: "Non so se l’uomo era alterato in qualche modo, ma sembrava essere entrato per acquistare non per compiere atti vandalici”

“Bruce Lee” prende di mira “Cotto e Mangiato” in via Milite Ignoto ad Alassio (locale sempre aperto all’interno del quale sono posizionati diversi distributori automatici).

Il fatto è successo sabato alle 4,05 di notte quando l’uomo è entrato all’interno dell’attività commerciale per acquistare dei prodotti. Dopo aver inserito le monete, tuttavia, invece che prelevare i prodotti ha inserito altre monete nella fessura sbagliata per poi iniziare ad accanirsi contro la macchinetta ed in particolare il touch screen che all’ennesimo calcio di punta ha ceduto.

Il titolare dell’attività, Simone Russo ha denunciato i fatti ai carabinieri consegnando le immagini della videosorveglianza di cui è dotato il negozio.

“Non è la prima volta che qualcuno si accanisce contro le macchine che erogano i prodotti. All’ennesimo calcio il touch ha ceduto. Ho fatto denuncia ai Carabinieri portando le immagini di sorveglianza. Purtroppo il danno questa volta c’è stato. Non so se l’uomo era alterato in qualche modo, ma sembrava essere entrato per acquistare non per compiere atti vandalici” afferma Simone.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore