/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | domenica 22 aprile 2018, 16:09

Ciangherotti: “I Comuni della nostra provincia chiedano risarcimento ad Autostrada dei fiori”

"E’ ora di dire basta ai prenditori e di ricominciare a dare spazio a imprenditori veri, seri, capaci e non arroganti”

Ciangherotti: “I Comuni della nostra provincia chiedano risarcimento ad Autostrada dei fiori”

“Invitare i turisti a non venire in Riviera per evitare code è stato un fatto gravissimo Autostrada dei Fiori, una delle più care d’Italia, deve chiedere scusa agli operatori turistici e a tutti i liguri di Ponente per questo scivolone. Per l’economia della Riviera il turismo è una voce fondamentale, chiedere ai possibili turisti di non venire in Riviera, oltretutto all’inizio di un lunghissimo ponte caratterizzato dal bel tempo è un fatto gravissimo" così Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale.

"Piuttosto che chiedere ai turisti di non venire in Riviera Autostrada dei Fiori avrebbe atto meglio a potenziare le squadre di tecnici per risolvere in tempi brevissimi il cantiere di ripristino della galleria danneggiata dall’incendio del pullman di studenti avvenuto venerdì mattina. Bene ha fatto il presidente della Regione Giovanni Toti a indignarsi e a replicare alle farneticanti dichiarazioni di Autostrada dei Fiori, ma credo sia importante che un segnale forte venga anche dai Comuni della Riviera. Chiedo a tutti di unirsi per verificare la possibilità di chiedere ad Autostrada dei Fiori un risarcimento danni. Le parole non bastano per condannare l’incapacità e l’arroganza di chi gestisce un bene pubblico dato in concessione". 

"E’ ora di dire basta ai prenditori e di ricominciare a dare spazio a imprenditori veri, seri, capaci e non arroganti” conclude Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale ad Albenga e consigliere provinciale.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore