/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 13 giugno 2018, 10:47

Borghetto Santo Spirito: gli alunni della scuola elementare “Valvaratella” in visita alla locale stazione carabinieri

L’iniziativa rientra in un più ampio programma teso alla formazione della “Cultura della legalità”

Borghetto Santo Spirito: gli alunni della scuola elementare “Valvaratella” in visita alla locale stazione carabinieri

Accolti dal Comandante di Stazione Luogotenente Roberto Milano, una rappresentanza delle classi 4^ e 5^ con i propri maestri, è stati guidata in un tour all’interno della caserma, durante il quale si sono resi conto di come scorre la giornata all’interno di una struttura dell’Arma. Hanno incontrato il personale della locale Stazione Carabinieri, che ha mostrato equipaggiamenti e i mezzi di servizio e le camere di sicurezza.

L’iniziativa rientra in un più ampio programma teso alla formazione della “Cultura della legalità” che vede i carabinieri impegnati in molte scuole della provincia in incontri con gli studenti per parlare di bullismo, cyber-bullismo, rischio delle tossicodipendenze, educazione stradale e vari argomenti di educazione civica. Gli incontri, promossi sia su iniziativa dell’Arma sia delle direzioni didattiche, raccolgono l’interesse dei giovani che grazie a un approccio informale apprezzano meglio il senso della missione istituzionale dei militari. 

Gli alunni al termine della piacevole giornata “da carabinieri”, in segno di stima, affetto e gratitudine, hanno donato una targa ricordo (nella foto) che è stata realizzata artigianalmente proprio dagli allievi delle classi maggiori. Insieme ai militari hanno voluto subito appendere il bellissimo dono sulla parete di entrata della sala d’attesa della caserma.

Il gesto è un segno tangibile di reciproca e sincera vicinanza dei giovani e futuri cittadini all’Arma dei Carabinieri e più in generale, alle Istituzioni.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore