/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 13 giugno 2018, 16:29

Savona, atti osceni nei pressi della piscina: nuovi sviluppi sulle indagini in corso da parte dei carabinieri

I militari, grazie ai filmati della videosorveglianza, hanno scoperto altri episodi dove, sempre in presenza di donne, l’uomo avrebbe mostrato i genitali nell’atto di masturbarsi, per poi scappare immediatamente

Continua senza sosta l’attività info-investigativa dei carabinieri di Savona posta in essere a seguito dell’arresto avvenuto in data 7 giugno di B.C., 46enne italiano, che nei pressi della piscina “Zanelli” di Savona, aveva mostrato i propri genitali ad una donna che era appena uscita dall’impianto sportivo dopo aver accompagnato i propri figli.

Secondo quanto riferito, il presunto 'maniaco' in sede dibattimentale, aveva smentito tale ipotesi, dichiarando che stava facendo i propri bisogni. I carabinieri però non hanno creduto a tale dichiarazione, dando il via ad un'attività di indagine.

Dopo aver sentito la testimonianza di altre donne e visionato i filmati delle telecamere di sicurezza, i militari hanno scoperto che erano accaduti altri episodi del genere (a Savona), in luoghi aperti al pubblico dove, sempre in presenza di donne, l’uomo avrebbe mostrato i genitali nell’atto di masturbarsi, per poi scappare immediatamente. 

Da queste situazioni accertate fanno ritenere agli investigatori che l’uomo sia incline a commettere atti osceni e non, come lui dichiarato in occasione del processo, che stava urinando e per caso la donna gli era passato accanto. Le indagini restano comunque in corso. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore