/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | mercoledì 13 giugno 2018, 15:54

Alassio, l'amministrazione Melgrati affronta la questione del passaggio di gestione delle aree di sosta a pagamento alla Gesco

Melgrati: "Abbasseremo le tariffe riportandole al valore precedente, di € 1,50 all’ora, mantenendo la tariffa dei residenti e dei lavoratori in aziende alassine non residenti a € 0.25 all’ora"

 

Si è svolta questa mattina presso la Sala Consiliare di Palazzo Civico una riunione nella quale la nuova Amministrazione Comunale di Alassio ha affrontato la questione del passaggio di gestione delle aree di sosta a pagamento alla Gesco. Presenti tutti i nuovi eletti, con in testa il Sindaco Marco Melgrati, che hanno voluto conoscere da parte dei Dirigenti del comune, dell’Avvocato Contri e del Comandante della polizia municipale tutti i dettagli sul nuovo indirizzo di gestione in house. La seduta è stata aperta anche ai nuovi consiglieri di minoranza.

“Appena ci sarà consentito dal nuovo Dup, auspicabilmente entro il prossimo mese di luglio – ha detto il Sindaco – abbasseremo le tariffe riportandole al valore precedente, di € 1,50 all’ora, mantenendo la tariffa dei residenti e dei lavoratori in aziende alassine non residenti a € 0.25 all’ora. Confermiamo inoltre la volontà di mantenere l’affidamento a Gesco, e restiamo in attesa di eventuali pronunce su ricorsi presentati dal precedente gestore – ha aggiunto Melgrati”.

Da ricordare che per tutta la settimana in corso, al fine di consentire la sistemazione dei nuovi parcometri e l’apposizione della nuova segnaletica, la sosta nelle zone blu di nuovo affidamento sarà gratuita: “I parcometri del vecchio gestore sono stati spenti martedì’, e le zone non sono più controllate dagli ausiliari del traffico. – ricorda ancora il Sindaco Melgrati -. Chi avesse preso una contravvenzione nei primi due giorni della settimana può rivolgersi al comando di polizia municipale che procederà all’annullamento in autotutela, ovvero al rimborso qualora la sanzione fosse già stata pagata.”

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore