/ Albenganese

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Albenganese | giovedì 12 luglio 2018, 07:28

La Fionda non al palio, ma sul palio: messaggio subliminale?

Nonostante la decisione irrevocabile dei Fieui di caruggi di non partecipare per protesta al Palio Storico di Albenga 2018, in un angolo del nuovo stendardo della manifestazione compare una fionda nella sua inconfondibile sagoma.

E’ nota l’esclusione della Fionda dal Palio Storico di Albenga 2018 e la polemica che ne è seguita con la decisione irrevocabile dei Fieui di caruggi di non partecipare per protesta alla manifestazione. Ma ecco che la Fionda – come l’araba fenice – rinasce e torna a fare parlare di sé. E sempre a proposito del Palio, ormai imminente.

Infatti nel corteo del 1 luglio, anteprima dell’evento, è stato presentato il nuovo stendardo, opera dell’artista Umberto Padovani, diplomatosi all’ Accademia di Belle Arti di Firenze. Il dipinto su tessuto,che sarà consegnato come trofeo al quartiere vincitore dei giochi, raffigura San Verano che libera la città ingauna dalla presenza di un pericoloso drago. Ma non è sfuggito agli occhi attenti dei Fieui di caruggi un particolare, finora ignorato da tutti. Infatti, in un angolo del drappo, compare accanto alla firma dell’autore una fionda, nella sua inconfondibile sagoma. Un messaggio subliminale?  

Ce ne siamo accorti casualmente – rivelano i fieui – ingrandendo una fotografia e ne siamo rimasti piacevolmente sorpresi”. Umberto Padovani, interpellato al riguardo, confessa di avere voluto rendere omaggio in questo modo ai fieui di caruggi e alla loro fionda per tutto quello che fanno per Albenga, ormai nota come città delle torri e della fionda: “Li ho sempre ammirati per il loro impegno e la loro vivacità e mi è parso bello raffigurare accanto al mio nome una fiondina come riconoscimento simbolico”.

Perciò, ironia della sorte,  a chi vincerà il primo Palio senza la Fionda sarà assegnato il Palio con la Fionda!

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore