/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | domenica 12 agosto 2018, 08:00

Albenga 2019, il sindaco Cangiano traccia un bilancio di questi 4 anni di amministrazione e sul futuro: "Per me sarebbe complicato ricandidarmi, ci penserò"

Nel percorso che Savonanews sta conducendo attraverso i comuni che andranno al voto nel 2019, tappa fondamentale Albenga, il secondo comune per dimensioni in Provincia di Savona

Albenga 2019, il sindaco Cangiano traccia un bilancio di questi 4 anni di amministrazione e sul futuro: "Per me sarebbe complicato ricandidarmi, ci penserò"

Nel 2014 Giorgio Cangiano è diventato sindaco di Albenga al primo turno con un risultato elettorale importante. Da allora sono passati 4 anni che il primo cittadino ripercorre con noi. 

Il “viaggio” inizia con uno sguardo al passato, alle cose principali che si è riusciti a portare a termine ad Albenga in questi anni: “Io credo che il bilancio di questi anni di amministrazione è positivo intanto per l'impegno che abbiamo messo nell'affrontare alcune problematiche della città. Non è facile amministrare Albenga e non è facile farlo in un periodo storico come quello che stiamo vivendo con così poche risorse". 

"Credo ci siano stati risultati positivi che siamo riusciti a raggiungere con tanto impegno e sforzo. Uno dei primi risultati credo sia stato quello che siamo riusciti a mettere a posto i conti del comune. Abbiamo dovuto affrontare delle questioni con la Corte dei Conti particolari e difficili relativi ad alcuni finanziamenti fatti e alla questione dei derivati. Abbiamo accantonato somme importanti per dare stabilità anche se questo ha comportato situazioni difficili per gli amministratori perchè ognuno ha dovuto fare dei tagli sulle proprie competenze. Adesso che siamo riusciti a mettere in ordine questa situazione la Corte dei Conti sembra che ci voglia lasciare la possibilità di utilizzare parte di queste somme accantonate proprio perchè siamo riusciti a rispondere anche negli anni positivi a questa situazione". 

"Interventi fatti ce ne sono molti e voglio citare alcune cose significative che siamo riusciti a fare. Tra questi via Einaudi che prima non era fruibile ed oggi lo è grazie al nostro intervento sui pini, non solo anche via Gramsci e Piazza Matteotti avevano un problema simile e anche su di esse siamo riusciti ad intervenire. Abbiamo recuperato anche piazza Trincheri nel nostro centro storico. La piazza era coperta di cemento ed aveva una funzione di parcheggio, ma mal frequentato. Oggi è un''area dove ci sono attività commerciali e vengono organizzati eventi. Un altro intervento è quello realizzato a San Fedele con Piazza Falcone e Borsellino che abbiamo trasformato in un parcheggio con un'area giochi per i bambini". 

Guardando al presente e immediato futuro il pensiero del primo cittadino va ai numerosi interventi in corso d'opera: "Ora abbiamo alcuni interventi in corso come quelli sugli impianti sportivi. Tra questo il rifacimento in sintetico del campo Annibale Riva per permettere a tutti i poter usufruire di questa struttura. Il Palamarco dentro il quale stiamo rifacendo il parquet. Abbiamo creato degli spazi all'esterno fruibili per i ragazzi come l'intervento portato avanti dal Centro Giovani in Piazza Europa o il parco per le biciclette realizzato vicino al Centa. A breve finiremo il tennis club ad Albenga e grazie all'enorme numero di associazioni sportive sarà possibile per i nostri ragazzi essere coinvolti in attività sportive e ludiche".

"Non solo, tra gli interventi da realizzare in un immediato futuro il Sindaco Cangiano ne ricorda alcuni“Abbiamo ancora molti interventi in mente. Abbiamo meno di un anno per farli e intendiamo portarli a termine. Tra essi l'asfaltatura di alcune strade della città. Siamo riusciti a mettere da parte delle somme che utilizzeremo per fare un bando per affidare una prima parte di questi lavori. Dopo di esso ne faremo un altro perchè la manutenzione delle strade è uno di quei temi da troppo trascurato. Anche il verde pubblico ha necessità di interventi importanti. I viali della città erano stati lasciati per molto tempo in balia di se stessi, noi abbiamo fatto importanti interventi di potatura su tutti ed ora dovremo riprendere il giro".

Continua Cangiano: "Un altro intervento importante che mi ha dato soddisfazione è quello della pulizia del fiume Centa. Siamo riusciti a pulirlo in più occasioni, abbiamo tagliato gli alberi al suo interno e durante l'evento alluvionale del 2016 c'è stato un momento di rischio inondazione concreto e forte che siamo riusciti ad evitare proprio grazie agli interventi che eravamo riusciti a realizzare. Adesso abbiamo in corso altri lavori ad esempio l'argine a Lusignano finanziato dalla Regione che metterebbe in sicurezza da esondazioni tutta quell'area". 

"Un altro intervento che mi ha dato un'enorme soddisfazione è quello di essere riusciti a dare in gestione il Parco Peter Pan che prima era abbandonato e presentava problematiche anche di sicurezza e manutenzione. Essere riusciti ad attivare il progetto “Non uno di meno” con i ragazzi dell'Anffas è importante. Questi ragazzi che hanno disabilità con i loro educatori riescono a fornire un servizio importante per la città e il parco è stato restituito alle famiglie". 

Abbiamo realizzato, inoltre, poi tanti eventi importanti, tra tutti vorrei citare la riapertura dell'antico teatro romano che abbiamo riaperto ad uno spettacolo dopo 1800 anni. Sono cose che danno soddisfazione". 

Sul futuro ed in particolare sulle Elezioni 2019 spiega Cangiano: “Voglio fare passare ancora questo periodo perchè voglio pensarci bene e lavorare questi ultimi mesi per la città. Ricandidarsi non lo so, ma credo che sia complicato. Per me con il lavoro che ho diventa molto impegnativo. Cerco di essere sempre presente sia nel mio lavoro che nella vita del comune che nella vita dell'amministrazione e della città. Io penso sia giusto pensarci e adesso è un po' prematuro. Vogliamo ancora fare delle cose e lavorare ancora su alcuni progetti come quello del Polo Scolastico che sono fondamentali per la Città”.

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore