/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | martedì 14 agosto 2018, 18:25

Dissequestrati i Centri Provinciali di Revisione di Arnaldi

Afferma Arnaldi: "Quando l’avv. Vazio ci ha dato la notizia non nascondo che a stento ho trattenuto le lacrime. C’erano di mezzo il lavoro e gli investimenti della mia famiglia, il lavoro dei miei collaboratori e tanto sudore: cose a cui tengo moltissimo."

Dissequestrati i Centri Provinciali di Revisione di Arnaldi

Arriva oggi la notifica del provvedimento di dissequestro dei centri di revisione di Roberto Arnaldi che con gioia afferma :“Il dott. Pelosi ha disposto il dissequestro e la restituzione anche delle officine di revisione di Finale Ligure e di Albenga Viale dell’Agricoltura. La Polizia ci ha consegnato oggi il provvedimento e già da ora, con le linee attive, siamo operativi su tutti e 4 i Centri di Revisione". 

"Quando l’avv. Vazio ci ha dato la notizia non nascondo che a stento ho trattenuto le lacrime. C’erano di mezzo il lavoro e gli investimenti della mia famiglia, il lavoro dei miei collaboratori e tanto sudore: cose a cui tengo moltissimo.
Se ci sono state contestazioni e qualche irregolarità sono pronto ad assumermene la responsabilità, ma questo non fa venire meno la serietà e la precisione con le quali abbiamo sempre operato e che continueremo a tenere". 

Conclude: “Un sentito ringraziamento voglio rivolgerlo all’avv. Vazio che ci ha seguito con una  professionalità e una dedizione eccezionale. Se potremo riprendere a lavorare nelle prossime ore lo dobbiamo anche e soprattutto a lui che ha saputo spiegare al Giudice il nostro lavoro e la serietà che noi usiamo nelle nostre attività.”

Ed è proprio l'Avv. Vazio che sottolinea: “È stata una buona notizia. Al dott. Pelosi avevamo presentato una specifica istanza e speravamo in questo provvedimento. Il dissequestro non chiude un procedimento molto complicato e che si era aperto sotto pessimi auspici. Alla ripresa dell’attività giurisdizionale ci presenteremo innanzi al Giudice assumendoci le responsabilità del caso per irregolarità e contestazioni che sebbene non numerose e non gravi, hanno comunque un signifito. La cosa importante e a cui il mio assistito e la Mondo Sport tenevano è la ripresa del lavoro e di ciò oggi dobbiamo essere contenti”. 

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore