/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | giovedì 16 agosto 2018, 18:19

Sfollati: 40 alloggi pronti, 300 entro due mesi

Saranno i Vigili del Fuoco a dare l’autorizzazione alle famiglie per il ritiro del mobilio. ARTE si occuperà del trasloco

Sono quaranta gli alloggi che verranno messi a disposizione da subito per altrettanti nuclei familiari sfollati a seguito del crollo di ponte Morandi. Sono stati individuati dalla compagine costituita ieri da Regione Liguria, Comune di Genova e ARTE, l'azienda territoriale regionale per l’edilizia, per dare una risposta immediata ad una parte degli oltre 300 nuclei familiari sfollati dai palazzi di via Porro e via del Campasso.

Da ieri il tavolo tecnico è al lavoro per predisporre un piano di emergenza e mettere a disposizione gli alloggi richiesti in tempo brevissimo. I 40 alloggi assegnabili subito sono rispettivamente 33 di ARTE Genova, e 7 del Comune.

ARTE si occuperà inoltre del trasloco degli immobili. Saranno i Vigili del Fuoco a dare l’autorizzazione alle famiglie per il ritiro del mobilio. Gli alloggi individuati si trovano nella zona interessate dal crollo del ponte e nel Comune di Genova.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore