/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | martedì 23 ottobre 2018, 06:00

Consigli per scegliere il reggiseno grazie a Biba Intimo

Puntate all’alta qualità e tenete a mente che un reggiseno vale quanto lo pagate. Meglio averne tre ottimi piuttosto che 5 di media qualità o peggio, 10 di bassissima qualità.

Consigli per scegliere il reggiseno grazie a Biba Intimo

Oggi vediamo alcuni consigli per scegliere il reggiseno, ci ispiriamo ai reggiseni di www.bibaintimo.com e ai loro preziosi consigli presenti all’interno del sito. Non mancano ovviamente le nostre riflessioni.

Il reggiseno è visto il simbolo di sensualità ed è vero, un bel reggiseno fa sempre la sua figura. Tuttavia dovete sempre tenere nella massima considerazione la comodità. Probabilmente dovete passarci delle ore dentro quel reggiseno ed è fondamentale passarcele bene. Se avete tanti reggiseni in casa e non sapete valutare se vanno bene o meno per voi, allora leggete attentamente questa guida perché vi aiutiamo a capire se è il tempo di cambiarli.

Non è solo una questione di usura ma anche di cambiamenti del seno che, secondo gli esperti, avvengono almeno sette volte in una vita.

Come riconoscere il reggiseno giusto

La fascia anteriore e quella posteriore del reggiseno devono essere allineate tra di loro. Se vedete che va troppo verso l’alto vuol dire che il giro torace è molto più grande delle dimensioni del vostro torace, dovete quindi ridurre una taglia di reggiseno. Se il seno esce dalle coppe, provocando l’effetto “doppio seno” ecco che il reggiseno in questo caso è troppo piccolo. Quando invece le spalline lasciano i segni rossi sulle spalle, vuol dire che il reggiseno non da il giusto sostegno e non basterà allargarlo per stare meglio. Infine ricordatevi di assicurarvi che il ferretto della coppa non resti sollevato nella parte anteriore. E che non entri lateralmente nel seno, dove si trovano le ascelle. Questo significa altrimenti che il reggiseno è troppo piccolo.

Come indossare il reggiseno

Non dimenticatevi che un reggiseno può essere comodo e sexy allo stesso tempo. Dovete tra le altre cose imparare a indossarlo e sistemarlo. Ricordatevi che quando lo comprate dovete utilizzare i ganci esterni, quelli interni sono utili quando poi con il passare del tempo l’elastico si allenta un po’. Il seno poi deve essere distribuito bene nelle coppe. Per farlo il mio suggerimento è quello di piegarvi e lasciar cadere il seno nelle coppe e dopo agganciarlo. Così si posizionano naturalmente. Ovviamente potete anche aiutarvi con le mani. Quando lo indossate controllate tutti i punti su, che appunto siano rispettati. Se la fascia posteriore è larga, ricordatevi che non vi sta dando il giusto sostegno e state indossando quella sbagliata, occorre una più piccola.

Come suggerimento conclusivo vi do quello di non indossare lo stesso reggiseno per due giorni di seguito, non è il discorso pulito o sporco ma dovete lasciarlo riposare almeno per due giorni così che l’elastico ritorni alla normalità. Il reggiseno che dovete comprarvi poi non deve pizzicarvi la pelle. Un’eventualità che può indicare si l’uso di materiali scadenti per la sua realizzazione, ma anche il fatto che il reggiseno è troppo piccolo per voi.

Puntate all’alta qualità e tenete a mente che un reggiseno vale quanto lo pagate. Meglio averne tre ottimi piuttosto che 5 di media qualità o peggio, 10 di bassissima qualità.

Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore