/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | sabato 05 marzo 2016, 18:30

I danni del maltempo all’ombra dell’arcobaleno: torna il sereno nel savonese

In vista di un miglioramento delle condizione meteo, si comincia a fare una conta dei danni. Sono stati molti gli interventi sul territorio per far fronte sai disagi della pioggia, del vento e della neve.

Foto courtesy Marika Gragnolati

Dopo la bufera torna il sereno. A mettere fine al maltempo che ha colpito da questa notte il savonese, dalla costa all’entroterra, la comparsa dell’arcobaleno.

In vista di un miglioramento delle condizione meteo infatti, si comincia a fare una conta dei danni. Sono stati molti gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia municipale sul territorio per far fronte sai disagi della pioggia, del vento e della neve. 

A Savona si sono registrati disagi in zona Santuario e Cimavalle. Una frana si è staccata nella zona del rio Bricco in via Molinero a Legino e a Stella sulla provinciale tra le frazioni Teglia e Verne.

A Mallare, nell'entroterra, è caduta una "slavina" sulla strada provinciale in frazione Acque: infatti un accumulo di neve rimasto incastrato nella parete rocciosa sarebbe piombata sulla strada sulla quale si è formato un cumulo di circa quattro metri. La strada è stata ripulita e resa nuovamente accessibile ai veicoli.

Chiusa per uno smottamento anche via Molino a Vado Ligure.

Intanto sull’autostrada A6 sono terminati i disagi alla circolazione veicolare e così nelle strade provinciali della Val Bormida andate in tilt per la neve.

Le previsioni per domani, domenica 6 marzo: la situazione dovrebbe rimanere sostanzialmente invariata fino a metà settimana. Avremo cieli generalmente sereni o poco nuvolosi in pianura, qualche nube in più sulle Alpi. Possibile debole perturbazione in transito tra martedì e mercoledì prossimo. Temperature in generale calo in quota per aria più fredda da nord ovest. In pianura minime in calo domenica e poi sempre attorno a -2/0°C, massime in aumento sempre domenica e poi stazionarie o con deboli variazioni attorno a 11/13°C. Nel prossimo fine settimana poi ci attendiamo l’arrivo dell’anticiclone con giornate decisamente più primaverili.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore