/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | giovedì 25 febbraio 2016, 20:40

La vertenza Piaggio approda a Roma: sindacati convocati al MISE mercoledì 9 marzo

Domani le organizzazioni sindacali incontreranno l'assessore regionale allo sviluppo economico Edoardo Rixi

La vertenza Piaggio approda a Roma: i sindacati hanno ricevuto nel tardo pomeriggio una convocazione ufficiale al Ministero delle Sviluppo Economico. Il tavolo di confronto nella Capitale è fissato per mercoledì 9 marzo alle 11. Questa mattina le organizzazioni sindacali e il sindaco di Villanova d’Albenga Pietro Balestra avevano sottoscritto un documento nel quale si chiedeva urgentemente l’intervento del Governo e a distanza di poche ore arriva la prima risposta.

Intanto domani mattina i sindacati incontreranno in Regione l’assessore allo sviluppo economico Edoardo Rixi. “Nell’occasione, spiega la Fiom Cgil di Savona, solleciteremo la Regione a chiedere a Piaggio di sospendere la richiesta di cassa integrazione per duecento lavoratori”.

“Domanderemo inoltre che si faccia portatrice della nostre istanze, per ottenere garanzie, davanti al Presidente del Consiglio e al Ministero della Difesa”, concludono le organizzazioni sindacali.

Ieri la Piaggio ha  comunicato ai sindacati, nel corso di un incontro all'Unione Industriali di Savona, che a partire da lunedì 29 febbraio fino al 31 marzo, saranno messi in cassa integrazione duecento lavoratori tra gli stabilimenti di Sestri e Villanova d'Albenga.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore