• LIVE

    Legino
    Loanesi

    1 - 0

 / Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Attualità | martedì 09 febbraio 2016, 12:57

Margonara, Noi per Savona: "Il Comune difenda il patrimonio costiero"

In merito alla conferenza dei servizi sul progetto del porticciolo, interviene il gruppo con a capo Daniela Pongiglione: "La giunta si assumi le proprie responsabilità e si esprimi in maniera negativa sul progetto".

"Il comune di Savona deve partecipare per motivi sostanziali, non procedurali, e conservare il patrimonio costiero". In merito alla conferenza dei servizi sul progetto della Margonara convocata venerdì 12 febbraio, interviene duramente il gruppo "Noi per Savona" che avverte: “Ribadiamo la nostra totale contrarietà al dissennato progetto della Margonara, come da diciotto anni a questa parte. Sino ad ora la giunta si é nascosta dietro un alibi e ha preferito non prendere posizione. É ora che il Comune si assuma le proprie responsabilità e che si esprima in maniera negativa sul progetto".

Il Gruppo “Noi per Savona” ha convocato questa mattina una conferenza stampa per rimarcare la necessità di bloccare il progetto: "Combattiamo per conservare il nostro patrimonio, la realizzazione del porticciolo della Margonara danneggerebbe in maniera irreparabile il tratto di costa tra Savona e Albissola".

Per questo il Comune di Savona deve assumersi le proprie responsabilità e dare parere negativo  non nascondendosi dietro l'alibi secondo il quale secondo l'amministrazione "non sono stati consegnati i progetti definiti", ma per un motivo sostanziale: "Il comune deve avere il coraggio di dire che la costruzione del porticciolo rovinerebbe in maniera irreversibile il tratto costiero - affermano da Noi per Savona - Inoltre deve dire che non c'è bisogno di un altro porticciolo: come potrebbe coesistere questo con l'arrivo delle navi da Crociera in porto che hanno già problemi di manovra?". Il Comune ha annunciato che manderà un avvocato e un dirigente comunale, ma non basta secondo il gruppo Noi per Savona.

Inoltre, come precisa il consigliere Daniela Pongiglione: "Nella sentenza, il consiglio di Stato ha bacchettato la Regione e l'Autorità Portuale per "inadempienza" e "superficialità" e rilevato atteggiamenti di "scarsa incisività" che lo hanno portato a dare ragione all'imprenditore Gambardella".

Ma quali saranno le posizioni degli enti interessati, venerdì nel corso della conferenza dei servizi?

Da sempre favorevole al progetto l’Autorità Portuale di Savona, invece, mentre da una parte la Regione Liguria guarda con favore al progetto della Margonara, il comune di Savona non assume posizione e anzi, prende tempo, timoroso di ripercussioni sul voto alle Comunali. Dall’altra parte l’imprenditore Giovanni Gambardella, deciso ad arrivare sino in fondo per costruire il porticciolo, minaccia la richiesta di risarcimento danni se non si realizzerà il progetto. La Regione infatti, venerdì scorso ha dato il via libera “tecnico” e un parere favorevole al progetto del porticciolo della Margonara, aggiungendo che il progetto definitivo dovrà essere sottoposto a procedura di valutazione di impatto ambientale. Con la delibera, la Regione ha deciso di “esprimere sul progetto preliminare presentato dalla società Porticciolo di Savona e Albissola valutazione di ammissibilità all’ulteriore corso della procedura per l’approvazione del progetto definitivo che resta subordinata alle prescrizioni”.

Debora Geido

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore