/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 18 gennaio 2016, 13:10

In arrivo la neve, dalle 18 allerta arancione a Genova e Savona

L'avviso rimarrà in vigore fino alle 3 di domani

Maltempo in Liguria, nel Centro-Ponente con neve in arrivo anche sulla costa, nel Savonese, in Val Bormida e Stura, Valli Trebbia, Scrivia e Aveto e nel  Genovesato, da Noli a Portofino. Per tutta quest’area, la Protezione Civile della Regione Liguria ha emesso un messaggio di allerta  nivologica Arancione, il secondo livello, dalle 18  di oggi alle 3 di domani, martedì 19 gennaio  tenuto conto delle ricadute che potranno verificarsi sulla viabilità autostradale e sulle altre strade.

Neve anche nel Ponente, da Savona a Ventimiglia dove però l’allerta, sempre dalle 18 alle 03, è Gialla, il livello più basso. Lungo la costa, infatti, la previsione indica la possibilità di una semplice spolverata nell’imperiese, mentre potrebbero cadere fino a pochi centimetri di manto nevoso fra Savona e Genova, dove non si esclude qualche fiocco nel capoluogo. Alle quote collinari e nell’entroterra, le precipitazioni potrebbero essere più consistenti, con accumuli massimi nell’ordine di una decina di centimetri.

Le precipitazioni, nevose e piovose, dovrebbero iniziare nel tardo pomeriggio, e concludersi nelle prime ore della notte di martedì 19 gennaio

Escluso, al momento, da allerte il Levante ligure, dal Tigullio allo Spezzino.

Il freddo, che ha iniziato a interessare la Liguria nel fine settimana, ha toccato questa mattina la temperatura più bassa degli ultimi due anni: per trovare un valore inferiore ai -11.2 °C misurati stamane al Sassello (SV, 385 m slm) bisogna risalire al 10 febbraio 2013, quando i termometri sia a Colle di Nava, sia a Poggio Fearza, scesero rispettivamente a -11.5°C e -12.6°C. 

Attenzione ovunque al disagio da freddo, soprattutto nell’interno, e alle verosimili gelate che dovrebbero verificarsi in presenza delle previste precipitazioni diffuse, favorite anche dal temporaneo rinforzo dei venti da Nord con raffiche sulla parte centrale della Liguria fino a 40/50km/h.

r.g.

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore