/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cronaca | martedì 08 marzo 2016, 10:31

Forze dell'Ordine in campo ad Albenga contro l'immigrazione clandestina: espulsi quattro stranieri

Nel corso del servizio di ieri sera sono inoltre stati denunciati un cittadino di origine magrebina , sorpreso dai Carabinieri con quasi dieci grammi di hashish, mentre un altro è stato segnalato per inosservanza della normativa sull’immigrazione

 

Un magrebino denunciato per spaccio di sostanze stupefacenti e quattro stranieri espulsi: è questo il risultato del servizio di controllo, svolto ieri sera dalla Polizia di Stato ad Albenga, contro l’immigrazione clandestina.

L’attività straordinaria, coordinata dal dirigente del commissariato alassino Raffaele Mascia, è nata dalla volontà di garantire una maggiore sicurezza, dopo i fatti che si sono verificati venerdì.  In piazza san Siro, all’ombra delle Torri, è infatti andato in scena un regolamento di conti tra pusher in pieno giorno,  con calci, pugni e bottigliate, culminato con l’esplosione in aria di un colpo di pistola a scopo intimidatorio. Un episodio che ha gettato nel panico e spaventato moltissimi albenganesi: il fatto si è infatti verificato in pieno giorno, a poche decine di metri da una scuola.

Ieri sera cosi Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale hanno battuto palmo a palmo il centro storico. Nel corso del servizio sono state controllate una trentina di persone, una ventina di veicoli ed effettuati quattro posti di controllo.

Un cittadino di origine magrebina , sorpreso dai Carabinieri con quasi dieci grammi di hashish, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, mentre un altro  è stato segnalato per inosservanza della normativa sull’immigrazione.

In tutto sono stati quattro i cittadini stranieri risultati non in regola con la normativa sul soggiorno, ed accompagnati all’Ufficio Immigrazione  della Questura per l’avvio della procedura d’espulsione dall'Italia. I servizi proseguiranno nei prossimi giorni anche altre zone della provincia.

Oggi il sindaco Giorgio Cangiano prenderà parte ad un Tavolo sulla Sicurezza in Prefettura a Savona.

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore