/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Cronaca | sabato 27 febbraio 2016, 07:13

Piogge e maltempo in Val Bormida e sul levante savonese: allerta meteo arancione sino a mezzanotte

Attualmente piove e nevischia, ma le condizioni sono destinate a peggiorare nel corso della giornata

E' ufficialmente scattata l'allerta meteo arancione, per il maltempo, in Val Bormida e sul levante savonese, che durerà sino alla mezzanotte di oggi. Attesi quindi piogge e nevicate forti da Noli a Sarzana e nell'entroterra savonese e genovese. Condizione meteo migliori nell'estremo Ponente, da Finale a Ventimiglia, dove il livello è giallo.

Attualmente piove sia sulla costa e nevischia a tratti in Val Bormida, ma le condizioni meteorologiche sono destinate a peggiorare nel corso della giornata. Attesi fiocchi abbondanti, in particolare, dalla serata di sabato fino a domenica mattina: possibili disagi quindi alla circolazione sull’autostrada A6, nel tratto tra Altare e Ceva, e sulle strade dell'entroterra. E' consigliato, in qualsiasi caso, limitare gli spostamenti se non strettamenti necessari.

Ma attenzione, perché se tra oggi e domani potranno esserci alcune pause, un nuovo peggioramento è previsto dal tardo pomeriggio o serata di domani. Ancora piogge e rovesci con nevicate in montagna che porteranno l’altezza del manto bianco anche ad un metro di altezza. Anche domani previsto vento forte e onda lunga, ma anche il calo sensibile delle temperature. Lunedì avremo gli ultimi strascichi della perturbazione e freddo intenso ma, martedì e mercoledì è previsto un netto miglioramento.

La Protezione Civile già pronta ad affrontare eventuali emergenze ricorde alcune semplici ma importanti norme di prevenzione:

  • è utile avere sempre a disposizione una torcia elettrica e una radio a batterie, per sintonizzarsi sulle stazioni locali e ascoltare eventuali segnalazioni utili;
  • metti in salvo i beni collocati in locali allagabili, solo se sei in condizioni di massima sicurezza;
  • assicurati che tutte le persone potenzialmente a rischio siano al corrente della situazione;
  • se abiti a un piano alto, offri ospitalità a chi abita ai piani sottostanti e viceversa se risiedi ai piani bassi, chiedi ospitalità;
  • poni delle paratie a protezione dei locali situati al piano strada e chiudi o blocca le porte di cantine o seminterrati;
  • se non corri il rischio di allagamento, rimani preferibilmente in casa;
  • ricorda a tutti i componenti della famiglia i comportamenti da adottare in caso di emergenza, come chiudere il gas o telefonare ai numeri di soccorso..

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore