/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

Trilocale situato in zona tranquilla e servita, a 300 mt. dal mare, arredato e corredato, composto da ingresso,...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | venerdì 08 gennaio 2016, 19:45

Cocker rubati da un allevamento a Stella individuati in Germania e Svizzera: l'ombra del mercato nero dei cani

Nei giorni immediatamente successivi alla scomparsa la donna era stata contattata anche dalla polizia svizzera e tedesca

Sono stati portati all'estero, oltre frontiera,  i tre cuccioli di cocker rubati ad inizio gennaio da un allevamento nell'entroterra savonese: a dare notizia del fatto è la stessa proprietaria Simona Saccone Tinelli, tramite il suo profilo facebook.

Il giorno immediatamente successivo al furto la donna ha presentato la denuncia ai Carabinieri di Stella e da lì è stata partita una vera e propria azione di ricerca a livello europeo. Subito dopo la sparizione la proprietaria era stata contattata anche dalla polizia svizzera e tedesca: il timore infatti è che dietro ci fosse l'ombra del traffico nero dei cani.

Due dei cuccioli sarebbero dunque individuati in Germania, mentre il terzo in Svizzera.

Secondo quanto raccontato dalla proprietaria i responsabili sarebbero stati individuati dalla polizia elvetica del Canton Ticino.

I malviventi hanno portato via tre cocker spaniel, due maschi ed una femmina regolarmente microchippati. Di seguito riportiamo i numeri di serie dei chip: 982009105558364, 972000000475726 e 941000012920391.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore