/ Eventi

Affari & Annunci

Propongo casa vacanze al mare, Loano (sv) centro, 50 metri dal mare. Compreso di ogni servizio, 6/ 8 posti letto, balcone abitabile, 2 camere, bagno, ingresso, ripostiglio, cucina...

Azienda di Comunicazione ricerca per ampliamento organico CONSULENTI DI VENDITA ai quali affidare la vendita dei propri servizi a 360° in un ambiente giovane e dinamico. I...

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | martedì 01 marzo 2016, 16:45

A Savona la commemorazione degli scioperi del 1 marzo 1944

La cerimonia si è tenuta presso la Fortezza del Priamar.

Oggi martedì 1 marzo 2016 sul piazzale del Priamar davanti alla lapide che ricorda il tragico evento si è tenuta la cerimonia di commemorazione del 72° anniversario dello sciopero dei Lavoratori di Savona che sfidarono il regime nazi-fascista e furono deportati nei lager nazisti.

La cerimonia, alla presenza del Sindaco Federico Berruti, delle autorità cittadine civili e militari, associazioni e studenti di diversi istituti savonesi e della provincia, è proseguita presso la Sala della Sibilla con una serie di interventi conclusi dal Presidente nazionale ANED Dario Venegoni, dopo che la presidente dell'ANED di Savona Maria Bolla aveva aperto la mattinata di commemorazione e di approfondimento con il suo intervento introduttivo.

Particolarmente toccante la vivida testimonianza di un sopravvissuto, Angelo Farfazi detto Bruno, che ha ricordato alle numerose classi presenti la storia del suo arresto e della sua deportazione nei lager nazisti.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore