• Serie D, Ris. finale

    1 Savona

    79' Damiani

    0 Lavagnese

  • Serie D, Ris. finale

    1 Sanremese

    63' Gagliardi

    2 Finale

    6' Capra, 59' Roda
  • Serie D, Ris. finale

    0 Ghivizzano

    2 Argentina

    4' Compagno, 87' Lo Bosco
  • Promozione, Ris. finale

    1 Pallare

    12' Saviozzi

    1 Ceriale

    74' Conforti
  • Prima Categoria, Ris. Finale

    2 Altarese

    32' Rovere, 53' Brahi

    3 Pontelungo

    11' Tomao, 74' Badoino, 86 Tomao
 / Eventi

Affari & Annunci

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

signora referenziata cerca lavoro fisso, astenersi perditempo.Savona

alloggio signorile bipiano mq.170 box soppalco termoautonomo Classe A vendesi, inintermediari. Preferibilmente cell. al mattino

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | domenica 31 gennaio 2016, 08:09

Le scuole di Cengio ricordano la giornata della Memoria

Tante iniziative lo scorso 27 gennaio

La mattina del 27 gennaio scorso si è svolta per il sedicesimo anno consecutivo la celebrazione del "Giorno della Memoria".  Presso la scuola media "Bertagna" di Cengio tutte le classi hanno partecipato. La 3aA ha letto brani tratti da
Se questo è un uomo" e "La tregua",i due capolavori in cui Primo Levi narra la sua permanenza nel campo di sterminio di Auschwitz,dalla cattura da parte del fascio al viaggio da Fossoli ad Auschwitz sino alla liberazione da parte dell'Armata Rossa  e le peripezie nell'Europa orientale, sino al rientro a Torino. La 2aA ha proposto una riduzione della rappresentazione teatrale "La strage di Cengio", ,dal saggio di Irma Dematteis pubblicato sulla rivista dell'ISREC,recitata lo scorso anno al Priamar di Savona, in cui si narra un evento tragico della recente storia cengese,la strage compiuta dal fascista Danon il 27 febbraio 1945 per terrorizzare la popolazione,senza riuscirvi.

Le 1e invece hanno letto brani tratti dal libro "Il bambino di Buchenwald",in cui Zacharias Zweigh narrala vicenda del figlio ebreo salvato dai triangoli rossi nel campo di Buchenwald,vicenda da cui Benigni ha tratto lo spunto per il suo film "La vita è bella".
Tutte le classi ,preparate dal prof. Barbuto,hanno eseguito canzoni della "Deportazione e della Resistenz", da "Auschwitz" a "Fischia il vento".Ognuno degli ospiti ha dato il suo contributo personale: da Adriano Tardito e Ildo Ranuschio ,partigiani cengesi,a Paola Aramini dell'Anpi provinciale,dal giovanissimo presidente dell'Anpi di Cengio, Davide Ottone ,forse il più
giovane d'IItalia con i suoi 22 anni al dottor Aldo Pastore,oncologo ed ex parlamentare,che ha per la prima volta esibito documenti inediti trovati all'Archivio di Stato sulla carcerazione del padre,oppositore antifascista,nei primi anni 30.Alle 12,immancabilmente,è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare i milioni di vittime del nazifascismo"

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore