/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Eventi | lunedì 18 gennaio 2016, 19:15

Loano, "La lunga giornata del pescatore di sogni" sbarca a "Il faro di latta"

L’opera ha visto la luce il 17 dicembre scorso presso la prestigiosa location del “Museo dell’Orologio da Torre G. B. Bergallo” riscuotendo un ottimo successo.

 

Giovedì 21 gennaio, alle 21, presso il punto vendita “Il faro di latta” di via Damiano Chiesa 5 a Loano sarà presentata la performance multimediale “La lunga giornata del pescatore di sogni” firmata dal creativo loanese Alessandro Gimelli e dal giornalista Luca Berto. L’opera ha visto la luce il 17 dicembre scorso presso la prestigiosa location del “Museo dell’Orologio da Torre G. B. Bergallo” riscuotendo un ottimo successo. Hanno partecipato al progetto  il loanese Nicholas Casadei e il cantautore libano–francese Caesar Gergess. Caesar Gergess nato a Beirut nel 1974 e attualmente residente a Parigi vanta prestigiose collaborazioni tra cui la cantante tedesca Billie Ray Martin.

“Volevo realizzare un lavoro sulla giovinezza ispirato alla nouvelle vague – spiega Alessandro Gimelli – Parlando con Luca Berto, autore dei testi, è nato questo nuovo progetto. Proprio il motivo di ispirazione, la corrente cinematografica francese degli anni ’50 e ’60, mi ha fatto cercare un interprete francese. Gergess è stato fondamentale, non ha solo interpretato alcuni testi ma ha contribuito alla composizione della colonna sonora”.

“Il lavoro è stato un work in progress – continua il creativo Gimelli – Da un progetto sulla giovinezza si è trasformato in un’opera sulla speranza. La collaborazione con Gergess, iniziata molti mesi prima dell’attacco terroristico che ha colpito il 13 novembre scorso la Francia, è sembrata un ‘amaro’ segno del destino. Questo mi ha fatto proporre a Caesar, che ha immediatamente accettato, di dedicare l’intero lavoro a Parigi. Così ‘La lunga giornata del pescatore di sogni’ sarà dedicata alla capitale colpita al cuore”.

Questo terzo lavoro, nuovamente firmato a quattro mani con Luca Berto, è formalmente il contrappunto della visual opera “I sopravvissuti e i sommersi”: mentre la visual opera partiva da un’ideale internazionalità dell’ambientazione, ma era legata al territorio dai partecipanti al progetto tutti residenti in Liguria, “La lunga giornata del pescatore di sogni” parte da un ambiente ben definito, Loano, e si apre all’internazionalità grazie alla collaborazione con Caesar Gergess.

“Un progetto di collaborazione, di unione, di speranza – spiega ancora Gimelli – Il mio lavoro con le immagini è stato di sottrazione poiché i testi di Luca Berto spiegano tutto, la vita di un quarantenne scandita dalle lancette di una giornata”.

La performance rientra nel calendario culturale organizzato da “Il faro di latta” in collaborazione con la libreria indipendente “LoaLibri”.

L’appuntamento è per giovedì 21 gennaio alle 21 presso il punto vendita “Il faro di latta” di via Damiano Chiesa 5 a Loano (SV). L’ingresso è libero e al termine dell’incontro verrà offerto un piccolo rinfresco.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore