/ Finalese

Spazio Annunci della tua città

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Polleria,salumeria,praticamente nuova. Affare in blocco o separatamente i singoli pezzi. Cella frigo, forno,...

macchina fotografica automatica reflex no digitale, Minolta dynax 303si 35/80 con zoom Minolta 75/300 borsa e...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Finalese | mercoledì 06 gennaio 2016, 11:44

A Finale Ligure il tradizionale Cimento: in acqua 219 nuotatori del tempo avverso

I più anziani a tuffarsi sono stati Benito Soldati, di 87 anni, e Raffaella Auroni, di 91, mentre i più piccoli Francesco Carè e Margherita Laurent

A Finale Ligure tradizionale Cimento della Befana da record. Questa mattina si sono tuffati in mare, dalla spiaggia del "Rione dei Neri", 219 nuotatori del tempo avverso. Nello specifico hanno preso parte all'evento 112 maschi, 56 femmine e 51 facenti parte dei gruppi.

La temperatura esterna era di circa 13° gradi, mentre quella dell'acqua di 15°.

Prima della tradizionale iniziativa si è svolta una dimostrazione di cani e il Pre Fitting, esercizi di riscaldamento muscolare a cura della Palestra Firpo. Giulia Rebagliati, da Aosta, ha vinto il premio per la persona che vive più lontano, mentre a Benito Soldati, di 87 anni, e Raffaella Auroni, di 91, quello per i più anziani.

I più piccoli a tuffarsi sono stati Francesco Carè, 5 anni e Margherita Laurent.  A seguire la Compagnia di San Pietro, che ha organizzato l'evento secondo tradizione, ha offerto ai partecipanti panettone, focaccia, cioccolata calda, vin brulé, accompagnate dalle canzoni di Aldo Ricci.

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore