• Serie D, Ris. finale

    1 Savona

    79' Damiani

    0 Lavagnese

  • Serie D, Ris. finale

    1 Sanremese

    63' Gagliardi

    2 Finale

    6' Capra, 59' Roda
  • Serie D, Ris. finale

    0 Ghivizzano

    2 Argentina

    4' Compagno, 87' Lo Bosco
  • Promozione, Ris. finale

    1 Pallare

    12' Saviozzi

    1 Ceriale

    74' Conforti
  • Prima Categoria, Ris. Finale

    2 Altarese

    32' Rovere, 53' Brahi

    3 Pontelungo

    11' Tomao, 74' Badoino, 86 Tomao
 / Politica

Affari & Annunci

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

signora referenziata cerca lavoro fisso, astenersi perditempo.Savona

alloggio signorile bipiano mq.170 box soppalco termoautonomo Classe A vendesi, inintermediari. Preferibilmente cell. al mattino

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Politica | mercoledì 09 marzo 2016, 21:50

Comunali di Savona: Battaglia Vs Di Tullio, il confronto in Sala Rossa

Di Tullio:" È necessario ridurre del 50 per cento il costo per l'occupazione del suolo pubblico per quei locali che seguiranno regole di decoro urbano e diranno no alle slot". Battaglia:"Io credo nel rinnovamento ed è uno dei temi costitutivi del PD, così come le Primarie"

Filo di perle e vestito blu lei, camicia leggermente aperta e look elegante-casual per lui. È questo l'abbigliamento con il quale si sono presentati Cristina Battaglia e Livio Di Tullio al primo confronto pubblico in Sala Rossa sul futuro di Savona, chiamata alle urne a giugno per l'elezione del sindaco.

- Chi ha detto che dovevi candidarti alle Primarie?

D.T.: Nessuno nello specifico. I cittadini e gli amministratori hanno sostenuto la mia candidatura;

C.B.: Il Segretario Provinciale Fulvio Briano e i mille cittadini che hanno firmato per me;

- Come intendi muoverti sulle alleanze?

C.B.: Non assolutamente con il centrodestra e partiti lontani da noi;

D.T.:La prima alleanza sarà con la città, non metterò limiti agli stimoli della comunità;

-In campagna elettorale si è parlato di rinnovamento?

D.T.: A mio avviso sono parole vuote. Penso di essere una persona coerente, che si è circondato di persone nuove;

C.B.: Io credo nel rinnovamento ed è uno dei temi costitutivi del PD, così come le Primarie;

- Come comporrai la tua Giunta? 

C.B.: Non ho ancora pensato a come sarà composta la squadra, perché adotto sempre il metodo pragmatico di "un passo alla volta. Savona ha una giunta di otto assessori, come Roma o Milano. Vanno diminuiti;";

D.T.: Sarà formata da persone in parte scelte dai cittadini con il voto e in parte per le capacità;

- Uno dei temi principali su Savona è sicuramente la mancanza di lavoro. Quale può essere una soluzione?

D.T.: È necessario ridurre del 50 per cento il costo per l'occupazione del suolo pubblico per quei locali che seguiranno regole di decoro urbano e diranno no alle slot. Cosi come quelli dei cantieri allestiti sulle facciate delle case per mettere il cappotto energetico o adeguamenti ambientali;

C.B.: Io prenderò i protocolli d'intesa e li porterò a termine. Abbiamo perso 15 milioni di euro di finanziamenti nel 2015: non deve più accadere;

- Urbanistica? 

D.T.: Savona non ha più bisogno di cemento. Uno dei progetti è di unire Savona ad Albisola con una pista ciclabile;

B.T.:  Deve essere partecipata, cosa che non è accaduta in questi anni;

- Scongiurato il rischio dei depositi di bitume in porto?

D.T.:Berruti ha lavorato bene con il Governo e non dovrebbero essere costruiti;

C.B.: È necessario ripensare l'impostazione. Non è ammissibile dire:"Devo attendere i tempi della sentenza"

- Partecipazione?

C.B.: È necessario recuperare il dialogo con i quartieri e le persone che svolgono funzioni di aggregazione;

D.T.: I rapporti già ci sono. Ogni anno convocheremo gli "Stati Generali" della città, dove si parlerà delle attività e indirizzi, in totale trasparenza.

- Riforma della portualità?

D.T.: Penso che sia sbagliata e dannosa. Era giusto creare un'Autorità Portuale ligure unica, non annettere Savona a Genova. 

C.B.: Io penso che congelare una riforma, in generale, non sia positivo. Sarà necessario dialogare con Genova per coordinare gli investimenti.

Alla fine i candidati avevano la possibilità di rivolgersi vicendevolmente una domanda. Di Tullio ha rinunciato alla possibilità, mentre la Battaglia ha ricordato un incontro con il vicesindaco di due anni fa, al termine del quale lui aveva affermato:"Saresti un ottimo sindaco". La Battaglia ha chiesto a Di Tullio cosa gli avesse fatto cambiare idea. "Sei una persona nuova, circondata da persone vecchie", ha risposto l'assessore all'urbanistica.

 

 

 

 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore