/ Politica

Affari & Annunci

Propongo casa vacanze al mare, Loano (sv) centro, 50 metri dal mare. Compreso di ogni servizio, 6/ 8 posti letto, balcone abitabile, 2 camere, bagno, ingresso, ripostiglio, cucina...

Azienda di Comunicazione ricerca per ampliamento organico CONSULENTI DI VENDITA ai quali affidare la vendita dei propri servizi a 360° in un ambiente giovane e dinamico. I...

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Politica | giovedì 10 marzo 2016, 09:56

Confronto Battaglia/Di Tullio per le comunali di Savona: assente il sindaco Federico Berruti

Lui non ha mai nascosto di appoggiare la funzionaria regionale, però è altrettanto evidente che il vicesindaco rappresenta la sua continuità

Presenti Fulvio Briano, Barbara Pasquali, assessori e consiglieri del Comune di Savona, assente Federico Berruti: ieri in sala Rossa si è svolto il confronto tra Cristina Battaglia e Livio Di Tullio.

Decine i cittadini, esponenti delle diverse categorie economiche e politici venuti ad ascoltare i candidati alle Primarie della coalizione di sinistra. Intervenuti, in alcuni casi, a sostegno di uno dei due esponenti oppure curiosi di conoscere il futuro della città.

Assente però il primo cittadino Federico Berruti, impegnato fuori Savona: dato suffragato dal rinvio della giunta comunale da martedì ad oggi.  Nessuna polemica, come ci tengono a fare sapere dal Partito Democratico.

E’ evidente però che l’assenza dell’attuale sindaco dal primo confronto pubblico tra i candidati che potenzialmente andranno a sostituirlo è di per sé una notizia. Contando che Berruti era presente alla prima presentazione pubblica di Cristina Battaglia.

 

Lui non ha mai nascosto di appoggiare la funzionaria regionale, però è altrettanto evidente che Di Tullio rappresenta la sua continuità. Non è la prima volta che il sindaco di Savona glissa su questioni che possono creare imbarazzo, cercando di fare trasparire una certa neutralità.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore