/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Politica | lunedì 14 marzo 2016, 15:46

Forza Italia, domani riunione aperta. Vacca: "Le beghe della sinistra non ci interessano"

"Il motto - prosegue - è 'Uniti si vince', che ci ha portato a vincere la Regione. Dobbiamo fare tesoro dell'insegnamento della scorsa campagna elettorale.

Un incontro prima limitato ai militanti di Forza Italia, ma poi aperto a tutti, amici e simpatizzanti, quello fissato per domani a Savona. Il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, insieme al coordinatore provinciale Santiago Vacca, promuove la prima "riaggregazione" degli azzurri in vista dell'imminente appuntamento elettorale delle Comunali. 

"E' un incontro organizzato dal presidente del gruppo. Ben vengano questi incontri, perché il centrodestra è un progetto ampio. E' giusto che ricominciamo ad incontrare le persone, dopo un periodo un po' difficile per Forza Italia" afferma Vacca. 

"Il motto - prosegue - è 'Uniti si vince', che ci ha portato a vincere la Regione. Dobbiamo fare tesoro dell'insegnamento della scorsa campagna elettorale: vincere la Regione, storicamente spostata da tutt'altra parte, è stato un risultato storico. Dobbiamo declinare questa logica a livello locale".

"Dobbiamo avere una mentalità inclusiva, accogliendo chi si riconosce in Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e in quella parte di valori che in passato ci ha dato tante soddisfazioni" spiega Santiago Vacca, che non si sbilancia su nomi papabili per Palazzo Sisto: "Le decisioni sul candidato sindaco di Savona sono sul tavolo dei dirigenti regionali".

Non sono escluse sorprese che potrebbero emergere nell'incontro di domani. C'è chi fa notare che lo stesso Vaccarezza potrebbe diventare il "portabandiera" anche nelle elezioni comunali della città capoluogo. Ormai i tempi stringono e le decisioni non dovrebbero tardare. 

Dal canto suo, il coordinatore Vacca conclude con una stoccata al Pd e alla compagine di centrosinistra: "Le beghe della sinistra non ci interessano, quindi gradiremmo di non essere tirati in mezzo nelle loro polemicucce e nei loro problemi". 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore