/ Politica

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Politica | domenica 28 febbraio 2016, 19:01

"Indenizzo" di Finale Ambiente a Moltini, il sindaco Frascherelli replica al duro j'accuse di Viassolo:"Parla di spreco di denaro pubblico, ma da che pulpito"

"La Sua amministrazione lo ha trasformato in dipendente a tempo determinato con notevole aumento di costi per la società?"

“Viassolo parla di spreco di denaro pubblico, ma da che pulpito”. Il sindaco di Finale Ligure Ugo Frascherelli replica in maniera diretta alle accuse mosse da Nicola Viassolo. Il consigliere di minoranza venerdì aveva duramente attaccato l’attuale maggioranza, dopo la notizia dell’accordo transativo tra Finale Ambiente e Pietro Moltini. L’ex Direttore Generale della Partecipata del Comune, che negli scorsi mesi aveva messo a bando questo incarico, riceverà infatti come “indennizzo” 60mila euro,

“Capisco che sia difficile, prosegue il primo cittadino, soprattutto per lui che era convinto di “vincere facile”, metabolizzare la sconfitta, ma non siamo più in campagna elettorale”.

“Viassolo, continua Frascherelli, parla di spreco di denaro pubblico, ma da che pulpito. L’ex assessore forse ignora che sia pendente davanti il Tribunale di Savona un procedimento penale riguardante la costruzione del nuovo ponte sul Pora la cui realizzazione, secondo la Procura, avrebbe comportato il pagamento da parte del Comune all’impresa di 280 mila euro in più oltre il dovuto?”.

“Ignora Viassolo, prosegue il primo cittadino, che le irregolarità nella realizzazione delle opere idrauliche sul torrente Sciusa sono costate al Comune di Finale Ligure quasi 300 mila euro? Lo sa Viassolo che alla Finale Parcheggio è stato consegnato un silos con un piano in meno (170 stalli invece dei 240 previsti) e che ciò ha comportato una perdita annuale di oltre 200 mila euro?”.

“E’ al corrente Viassolo delle 10 schede Tim, che non si sa a chi siano intestate, per le quali Finale Ambiente paga circa 20 euro al mese? Lo sai Nicola che Finale Ambiente ha diversi mezzi da rottamare fermi in magazzino sui quali paga bollo e assicurazione?”.

“Si ricorda Viassolo, continua Frascherelli, che il dott Moltini era inquadrato come amministratore delegato, pertanto sempre sostituibile con una semplice delibera assembleare (come è corretto che sia) e cha la Sua amministrazione lo ha trasformato in dipendente a tempo determinato con notevole aumento di costi per la società?”.

“E poi, evidenzia il sindaco, per non farsi mancare niente, Viassolo ha contribuito a rinnovare più volte il contratto sino a mettere l’amministrazione subentrante nella situazione di dover trovare un accordo per sostituirlo?

Era forse sbagliato indire un concorso pubblico per sostituire il direttore di una società partecipata al 100% dal Comune? Per Viassolo forse si, visto che lasciava gestire la società senza alcun controllo”.

“Vogliamo parlare d’altro? Per esempio il teatro Sivori? La struttura era praticamente terminata di ristrutturare dall’amministrazione Cervone, ma nei dieci successivi non è stato speso un centesimo”, conclude Frascherelli.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore