/ Sanità

Affari & Annunci

Propone vendita e noleggio attrezzature: forno trivalente, cuocipasta, cappa, armadio frigo, cucine, lavapiatti, lavello, banco bar, fabbricatore ghiaccio, usati con garanzia 12...

signora referenziata cerca lavoro fisso, astenersi perditempo.Savona

alloggio signorile bipiano mq.170 box soppalco termoautonomo Classe A vendesi, inintermediari. Preferibilmente cell. al mattino

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Sanità | venerdì 29 gennaio 2016, 17:45

Chiarezza sul futuro del Gsl di Albenga: i sindacati chiedono un incontro in Prefettura

Negli scorsi giorni incontro in Regione, durante il quale sarebbero state fornite garanzie sulla copertura finanziaria

Risposte certe da parte di Asl, Regione e della stessa azienda sul futuro del Gsl: è questa l’istanza avanzata in maniera unitaria dai sindacati, che tra oggi e lunedì presenteranno una richiesta formale per un incontro in Prefettura. “L’obiettivo, spiega Giancarlo Bellini della Cgil, è quello di ottenere un tavolo di confronto per fare il punto sull’evoluzione della vicenda. Non vuole essere un atto conflittuale, ma a tutela dei lavoratori”.

Attualmente risultano impiegate all’interno dell’azienda, operante nell’ospedale di Albenga, cinquantadue persone a tempo indeterminato e quattro a tempo determinato.

Dopo l’incontro di venerdì scorso all’Unione Industriali di Savona, mercoledì si è svolto un confronto a Genova, al quale erano presenti diversi tecnici, e non i politici in rappresentanza della Regione e della Asl2.

Durante questo confronto si sarebbe in particolare parlato della situazione finanziaria del Gsl. Il Gruppo Sanitario Ligure avrebbe ricevuto rassicurazioni sul pagamento delle fatture fino a luglio, termine di scadenza del nuovo contratto. La Regione si sarebbe impegnata a garantire all’azienda che opera all’interno dell’ospedale di Albenga un budget proporzionale, rispetto a quello stanziato sinora. Durante il confronto sarebbero inoltre state fornite rassicurazioni sul pagamento delle vecchie fatture arretrate.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore