/ Savona

Che tempo fa

24 Ore

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Savona | mercoledì 17 febbraio 2016, 15:58

Asl 2 Savonese, commissario Porfido al via: gestirà la chiusura del contratto Gsl

Il neo-commissario Eugenio Porfido, 59 anni, bergamasco, ha un orizzonte temporale di 6 mesi ed eredita impegni gravosi: come gestire la transizione verso la chiusura del contratto con la Gsl ad Albenga confermata il 31 luglio

Parola d'ordine: concentrazione delle competenze. Tramontata l'epoca Montaldo, che da via Fieschi programmava i tagli "lacrime e sangue" delle aziende sanitarie locali, il ritornello non cambia. Anche il commissario straordinario dell'Asl 2 prende in carico le strategie di "razionalizzazione" delle strutture ospedaliere savonesi. Il neo-commissario Eugenio Porfido, 59 anni, bergamasco, ha un orizzonte temporale di 6 mesi ed eredita impegni gravosi: gestire la transizione verso la chiusura del contratto con la Gsl ad Albenga (confermata la dead-line al 31 luglio), fare i conti con gli sprechi da una parte e le carenze d'organico dall'altra, tamponare la fuga dei pazienti, portare avanti gli snellimenti già in corso. Dalla sua ha l'esperienza medica e l'esperienza da commissario d'ospedale a Pesaro e poi direttore a Empoli e Livorno.

"Per andare avanti è necessario concentrare le competenze - annuncia il nuovo commissario - Ma è più corretto parlare della messa in rete di competenze e strumenti. Questo comporta la concentrazione dei saperi, che poi diventano comunque diffusi. E' la procedura tipica di tutte le strutture produttive. In materia sanitaria è evidente che bisogna garantire una buona territorialità, sempre mettendo in rete".

"Il nostro obiettivo è sempre quello di ridurre il disagio reale del paziente - prosegue Porfido - Da un punto di vista tecnico, si confondono spesso i termini di profili, protocolli e linee guida. I protocolli servono a calare le linee guida nelle realtà singole ed effettive. Con questo voglio dire che tutto va contestualizzato. Il tema non è tanto quello della presenza di 4 ospedali, ma di un tasso di ospedalizzazione più alto in tutta la Liguria, se non anche di altre regioni vicine. C'è un uso eccessivo della cosiddetta ospedalità. C'è anche un eccesso di prestazioni specialistiche. I numeri fanno da riferimento per capire dove sono le anomalie. Ci sono tanti fattori per capire i motivi ed intervenire, secondo le priorità". Porfido stigmatizza in particolare il numero elevato di ricoveri ospedalieri e di prestazioni ambulatoriali, rispetto ad altre Asl della regione ed extra-regionali: "Questo è un tema sul quale abbiamo già aperto un tavolo con i colleghi per approfondire l'analisi. Dobbiamo individuare i motivi e i correttivi da mettere in atto".

Il neo-commissario spiana la strada al proprio intervento, con ponderatezza e senza cenni polemici. Il quadro, tuttavia, è quello che resta dopo il "licenziamento" di Flavio Neirotti, da quasi dieci anni alla guida dell'Asl 2. La giunta Toti vuole andare avanti con una riforma spinta della sanità ligure, attraverso il percorso del "libro bianco" predisposto di recente. L'occhio sul Savonese è ben concentrato. Non è un caso che l'assessore regionale alla salute Sonia Viale abbia fissato per domani visite agli ospedali di Albenga, Pietra Ligure e Savona (nel capoluogo incontrerà i "tanti" primari).

L'obiettivo della Regione, inoltre, è quello di far uscire il Santa Maria di Misericordia dalla crisi dell'inchiesta Gsl. Il contratto dell'artroprotesi con il gruppo privato si chiuderà il 31 luglio. Sino a giugno la patata bollente è nelle mani del neo-commissario. "Gsl opererà sino a fine luglio - conferma Porfido - Questi mesi di scivolamento serviranno, in Regione, ad affrontare le possibili soluzioni. Più tempo c'è per gestire questa problematica, meglio è; la fretta è cattiva consigliera. Però cercheremo nel tempo più breve di garantire la continuità nei servizi ad Albenga".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore