/ Savona

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Savona | mercoledì 10 febbraio 2016, 18:42

Elezioni Savona, Rete a Sinistra si smarca dal Pd: corsa in solitaria

Mentre l'attesa si fa trepidazione in casa Pd, sempre per la questione primarie, Rete a Sinistra cerca una linea d'azione autonoma per la corsa a Palazzo Sisto. Rispetto a cinque anni fa, la geografia politica si è rimescolata totalmente. Rifondazione e Sel vogliono procedere per conto loro, anche perché se prima Berruti rappresentava un collante senza tessera di partito, oggi la prospettiva (annunciata) di un candidato dem non soddisfa per niente Franco Zunino e Marco Ravera, così come tutti coloro che vorrebbero spostare il baricentro di una futura maggioranza a sinistra. 

Si ripropone una battaglia interna già vista con le dimissioni di Marino Marciano, ex coordinatore di Sel: tra sostenitori dell'alleanza Pd e contrarissimi. Questi ultimi meditano da tempo una frattura netta, tanto che già circolano nomi per un candidato sindaco per Rete a Sinistra, come quello del pediatra Emanuele Varaldo, già consigliere Pci. In tutto questo pesa il silenzio del Partito Democratico, che sembra non voler coinvolgere nessuno degli alleati d'una volta. Ignorando persino il "peso specifico" che Sel e Rifondazione hanno dimostrato nelle ultime consultazioni regionali, portando voti a Pastorino: ben il 7% a Savona città, un dato di tutto rispetto.  

Sergio Lugaro è in attesa di valutazioni: rappresentante di SEL e Rete a Sinistra, sinora, ma non è ancora noto se sarà direttamente della partita o svolgerà altre osservazioni, essendo favorevole ad una coalizione con il Pd. Stesso discorso per l'altro assessore dell'esecutivo Berruti in scadenza, Jorg Costantino. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore