/ Solidarietà

Spazio Annunci della tua città

Vendo divano in pelle 3 posti, marca Divani&Divani, colore verde acquamarina chiaro. Ottime condizioni, no macchie,...

part-time pomeridiano disponibile ponti primaverili e stagione estiva 2018 pescheria friggitoria in Celle Ligure...

Per il comune di Pietra Ligure (SV) . Ottima zona per presenza Ospedale Santa Corona e turismo, bassi costi di...

Annualmente 800 mt slm così composta: piano terra tavernetta con caminetto, camera letto matrimoniale ,bagno...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | lunedì 14 marzo 2016, 08:55

Bimba di Perti colpita da un aneurisma: le mamme delle elementari di via Brunenghi a Finale promuovono una raccolta fondi per la famiglia

La piccola lo scorso 16 gennaio è stata ricoverata d'urgenza al Giannina Gaslini

Una raccolta fondi a Finale Ligure per aiutare i genitori della piccola Alice, la bimba che da due mesi si trova ricoverata all’ospedale Gaslini di Genova. Lo scorso 16 gennaio la piccola di 7 anni è stata colpita da un aneurisma. La bambina si trovava nella sua casa di Perti, quando ha perso conoscenza dopo aver accusato un forte mal di testa. Immediato il trasporto al Santa Corona e da qui il trasferimento d’urgenza al nosocomio pediatrico genovese, dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico.

Alice, le cui condizioni si sono ora stabilizzate, frequenta le scuole elementari di via Brunenghi a Finale Ligure. Le mamme dei compagni di classe della piccola hanno promosso una raccolta fondi per aiutare la famiglia. Una catena di solidarietà che ben presto si è estesa anche agli altri istituti finalesi tramite il passaparola e whatsapp. “Ognuno, fanno sapere, può aiutare. Basta anche un euro”.

Per informazioni è sufficiente rivolgersi ai genitori della scuola elementare di via Brunenghi.

Cinzia Gatti

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore