/ 

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

| 08 ottobre 2007, 09:26

Pietra: ciclismo, Corradini vince la Granfondo Dapporto

Pietra: ciclismo, Corradini vince la Granfondo Dapporto

Antonio Corradini si è aggiudicato la Granfondo dedicata a Carlo Dapporto, giunta alla nona edizione, che ha visto al via 1273 ciclisti provenienti da tutta Italia ed alcuni anche dall'estero, essendo la gara anche valida per i mondiali di disabili.

Oltre a Francesco Moser gli organizzatori hanno anche avuto

l'onore di ospitare Imerio Massignan ( grande campione del passato) e Bruno Vicino ( tre volte campione del mondo su pista), che hanno premiato i vincitori.

La gara era anche valida quale ultima prova del Giro ciclistico della provincia di Savona: le maglie rosa finali sono state conquistate da Michel Chocol ( fascia A), Andrea Paluan

( fascia B) e Cristina Leonetti ( femminile). A consegnare le maglie è stato lo stesso presidente della Fci savonese Piero Zangani.

Corradini è stato il grande protagonista della gara perché già

all'attacco della prima salita della giornata se ne andava via in compagnia di una dozzina di compagni.

A Carpe rimanevano in testa in tre: Sala, Chocol e Corradini,

inseguiti da un gruppetto con Canfori, Paluan, Dell'Oriente,

Osella, Salerno, Bardi, Oliveri, Napoletano, Giaggioli, Vanzin, Gobbi e Giacomazzi.

Al giogo di Toirano il vantaggio era già di un minuto.

Sulla salita della Baltera i tre passavano in cima al colle con

due minuti su Salerno, Canfori e Paluan, più indietro gli

altri sgranati.

In cima alla salita finale del Melogno ormai la gara è decisa:

i tre transitano con 2'30" sugli inseguitori.

All'arrivo Corradini precede in volata Sala, mentre Chocol

è terzo a pochi secondi.

I titoli mondiali disabili sono stati vinti da Pier Paolo Addesi ( LC 1), Francesco Trasacco ( LC 2), Alessandro Grassi ( LC 3),

Paolo Viganò ( LC 4), Emanuele Bersani e Albino Zin

( Tandem), Riccardo Ferrini ( trapiantati) ed Andrea Dissegna

( Sordomuti).

Laura Coltella ha vinto la prova femminile, mentre Monica Cuel

è stata la prima nel percorso lungo fra le D1.

Nel corto maschile si è imposto Germano Gaggioli ( ASD Zena), davanti a Napolitano e Vanzin.

Fra i locali da segnalare il terzo posto di Emiliano Dell'Oriente

( Polisportiva Arnasco), nei Master 2 ( vinti da Vanzin), il terzo posto del laiguegliese Flavio Ginestra, nei Master 3 ( vinti da Drago) e la ciclistica Ortovero, prima nella classifica delle società. Questo l'ordine d'arrivo: 1) Antonio Corradini ( MGK

Loock); 2) Stefano Sala ( Team Carimate) s.t.; 3) Michel Chocol ( Team MGK Cinelli) a 20"; 4) Alessio Canfori (Viner

Team) a 3'05"; 5) Andrea Paluan ( id) a 5'30"; 6) Fabio

Oliveri ( Olmo) a 5'35"; 7) Giuseppe Gobbi ( Orsi Bike) s.t.;

8) Mauro Giacomazzi ( Team Peluffo) s.t; 9) Cristiano

Salerno ( Xenax ) s.t. Percorso corto: 1) Germano Gaggioli

( ASD Zena); 2) Roberto Napolitano ( MGK Cinelli) a 3";

3) Luca Vanzin ( VC Casalasco) a 40"; 4) Tiziano Bardi

( GS Monegliese) s.t.; 5) Fabrizio Drago ( ASD Zena) a 1'40";

6) Alessandro Manetti ( Cannone Bici) s.t.; 7) Emiliano

Dell'Oriente ( Polisportiva Arnasco) a 2'40"; 8) Pierpaolo

Addesi ( ASD Blu di Mare Imperia) a 2'44"; 9) Massimo

Rizzi ( Master Team) a 2'54"; 10) Salvatore Saia ( MK Cinelli)

a 3' 50".

c.a.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium