/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 28 maggio 2013, 11:26

Alassio, Angelo Galtieri non siederà tra i banchi dell'opposizione

Sfogo del candidato lista "Insieme X":"Alassio ha scelto di non guardare al futuro e rimanere ancorata al passato. Ma questa è la città e avrà l'amministrazione che si merita"

Angelo Galtieri

Angelo Galtieri

"Ho sempre pensato che i risultati elettorali come le sentenze non si commentano ma si rispettano, ma in questo caso ho deciso di fare un'eccezione  alla regola". così comincia la nota stampa di Angelo Galtieri, candidato della lista "Insieme X", a poche ore dalle elezioni che hanno visto trionfare Enzo Canepa.                                                                                                                                              
La campagna elettorale di Galtieri si era chiusa pochi giorni fa con un appello al voto che dichiarava  “A soli due anni dalle ultime elezioni, siamo nuovamente chiamati a dare un’amministrazione alla città: Alassio, che continua ad essere ostaggio di un passato dominato da figure che hanno condizionato gli ultimi vent’anni. Anni in cui le scelte amministrative, dettate più da interessi personali che dal bene comune, hanno danneggiato in modo rilevante il tessuto economico e sociale della città. Oggi siamo chiamati a scegliere quale futuro dare ad Alassio: la scelta è tra un candidato  di  chiara estrazione partitica, Canepa, la cui figura non può che richiamare il passato melgratiano; una candidata, Olivieri, espressione di un gruppo eterogeneo, a caccia di voti tramite opportunistiche aperture a personaggi legati alla passata amministrazione avogadriana, pur apertamente criticata".
"Ebbene come temevamo Alassio ha  scelto di non guardare al futuro è rimanere ancora prigioniera nel passato” prosegue Galtieri "Spiace che molti amici hanno barattato i loro valori per piccole ambizioni personali mascherandole di etica e altre motivazioni , spiace che hanno mentito per primi a se stessi per raggiungere uno scranno dove testimoniare quanto condannavano a precedenti amministratori, spiace che il senso di Alassinità renda ciechi anche persone che fuori dalla fase elettorale sono capaci di analisi oggettive e corrette . Ma questa è Alassio, è  quella che verrà nominata  è l'amministrazione che la Città merita" .

Angelo Galtieri ha scelto dunque di non sedere tra i banchi parte dell' opposizione e quindi di fatto rinuncia alla sua poltrona in consiglio comunale: "Non è una scelta di rabbia o rancore ma semplicemente una scelta sensata dettata dai fatti e dalla necessità di far crescere un nuovo gruppo in consiglio che possa testimoniare fra cinque anni quei valori che abbiamo rivendicato con coerenza in questi due anni".
  
                                                                                          
                                                                               

r.g.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium