/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 17 agosto 2015, 07:39

Sparatoria di Vado Ligure, al vaglio delle Forze dell'Ordine l'ipotesi di un regolamento di conti

Continuano gli accertamenti e le indagini circa la sparatoria avvenuta nella notte di ferragosto in un accampamento rom, l'arma utilizzata potrebbe essere una pistola calibro 22

Sparatoria di Vado Ligure, al vaglio delle Forze dell'Ordine l'ipotesi di un regolamento di conti

Si tratterebbe di un regolamento di conti tra clan di rom e sinti alla base della sparatoria avvenuta nella notte di ferragosto a Vado Ligure, questo quanto accertato dalle Forze dell’Ordine che stanno indagando sul fatto e riportato dai quotidiani oggi in edicola.

Forse il tentativo di aggiudicarsi la piazza e la volontà di spaventare i rivali, da qui i colpi di pistola sparati ad altezza uomo da uno dei tre uomini scesi da un’Alfa nera nei pressi di un accampamento sorto da poco a Vado Ligure in Piazzale San Lorenzo.

La compagnia dell’Arma dei Carabinieri guidata dal Comandante Ragusa sta indagando sull’ipotesi del regolamento di conti effettuando accertamenti anche sull’arma utilizzata, probabilmente  una calibro 22.

 

RG

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium