/ Curiosità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Curiosità | 17 agosto 2015, 15:30

A Spotorno le vele usate tornano a viaggiare per il mondo sotto forma di borsa

Un'idea di Alessandra Lo Monaco, titolare del negozio "Re-sails", che crea i suoi oggetti realizzati poi in un laboratorio savonese

A Spotorno le vele usate tornano a viaggiare per il mondo sotto forma di borsa

Vele che per decenni hanno solcato i mari e ora tornano a viaggiare per il mondo sotto un’altra forma. E’ questa l’idea di Alessandra Lo Monaco, titolare del negozio “Re-sails” di Spotorno.

Dopo un passato all’interno di Murphy & Nye, azienda italiana famosa prima della chiusura per la produzione di abbigliamento sportivo di livello, decide di cambiare vita.  Torna in Riviera e un giorno passeggiando sulla spiaggia di Noli trova una vecchia vela di una barca. Da lì l’idea di utilizzare per creare oggetti vissuti che raccontano una storia.

C’è il borsone da viaggio fatto di Dacron, che racconta decenni di storia, così come la borsa e il beauty case. Ma anche il portafoglio e il contenitore fatto di Kevla. Su tutto però la fantasia e artigianalità di  Alessandra.  Gli oggetti vengono infatti ideati e disegnati da lei e poi confezionati uno ad uno nel “Laboratorio 38” di Savona, dove lavora una sarta, adesso diventata velaia.

La donna ha intrapreso anche una collaborazione con  Re-Sails, azienda sudafricana specializzata nella produzione di capi di vestiario ed accompagnamento realizzati con questi tessuti.

 

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium