Eventi - 27 maggio 2016, 17:15

Ad Albisola la seconda Giornata Nazionale del Cash Mob Etico

Una mobilitazione dal basso che parte dal nord Italia e tocca le Isole, per premiare le imprese che hanno fatto della sostenibilità e della legalità a ogni costo il proprio core business

Ad Albisola la seconda Giornata Nazionale del Cash Mob Etico

28 maggio seconda edizione della Giornata Nazionale del Cash Mob Etico organizzata da NeXt – Nuova Economia X Tutti nelle città di Albisola Superiore (SV), Roma, Napoli, Grottaglie (TA) e Lipari.

Una mobilitazione dal basso che parte dal nord Italia e tocca le Isole, per premiare le imprese che hanno fatto della sostenibilità e della legalità a ogni costo il proprio core business. Nonostante la lenta ripresa dell'economia italiana, rimane comunque uno stato di crisi ben più grave: quello legato all'illegalità degli affari. Un deficit che imprese virtuose e determinate cercano di riempire quotidianamente scegliendo di onorare i contratti di lavoro, i rapporti di filiera e i propri consumatori finali.

Il Cash Mob Etico è lo strumento che, attraverso il Voto col Portafoglio, rende merito a queste realtà che stanno crescendo in numero e fatturato in tutta la Penisola.

Con la rete ASVIS – Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile, la Giornata Nazionale del Cash Mob Etico di Roma preannuncia la Settimana europea dello Sviluppo Sostenibile insieme alle reti nazionali aderenti come NeXt, Retinopera e l'Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, partner dell’evento.

“Mobilitare i cittadini e specialmente i giovani, per rendere l’economia e la società sostenibili costituisce l'essenza della nuova Agenda Globale dell’ONU e i 17 obiettivi che l’Italia, il 25 settembre 2015, si è impegnata a raggiungere ha detto Enrico Giovannini, Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile e professore di statistica all’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Solo i cittadini possono mettere sotto pressione i governi, le imprese e gli amministratori locali per migliorare la propria qualità della vita e assicurare un futuro davvero sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale”.

ASVIS ha inoltre lanciato la sfida ai candidati sindaci italiani, per integrare nel proprio programma azioni concrete a sostegno degli obiettivi dell'Agenda2030. Un impegno inderogabile al quale hanno già aderito alcuni tra i candidati di Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna.

La Floricoltura Scotto protagonista dalle 17.30 per il Cash Mob Etico di Albisola Superiore. Organizzatori del pomeriggio all'insegna degli acquisti responsabili e informati, i volontari del GLS - Gruppo Locale X la Sostenibilità del Ponente Ligure.

“La scelta dell'impresa è molto originale – spiega Giancarlo Debernardi del GLS Ponente Ligure – rispetto agli esercizi commerciali coinvolti e premiati nelle altre città, che sono tutti provenienti dal settore agro-alimentare e culinario. Ma la Floricoltura Scotto si occupa da anni del benessere dei propri collaboratori e del territorio non utilizzando prodotti chimici dannosi alla salute umana e ambientale, rispettando le diversità sociali e culturali e offrendo opportunità professionali grazie al reinvestimento degli utili in nuove assunzioni. Inoltreconclude Debernardista combattendo contro le lobby dei combustibili fossili a suo modo: riducendone l'utilizzo”.

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU