/ Savona

Savona | 04 luglio 2019, 19:00

Savona e l’ascensore in via Assereto, proposta in commissione barriere architettoniche, assessore Romagnoli: “Rendendolo più pubblico, metteremo tutti d’accordo”

Tante le proposte messe sul tavolo, ma la cisterna presente dove dovrebbe essere collocato l'ascensore è di proprietà del comune nei pressi di un condominio che è contrario all'installazione

Savona e l’ascensore in via Assereto, proposta in commissione barriere architettoniche, assessore Romagnoli: “Rendendolo più pubblico, metteremo tutti d’accordo”

Da giugno 2006 la proposta dell’ascensore che dal quartiere di Savona della Villetta raggiunga l'incrocio tra via Assereto e via Carminati è stata sballottata dalle amministrazioni che si sono succedute.

Una risposta ad oggi non è stata ancora fornita e dopo l’assemblea dello scorso giugno nella società di via Famagosta, quest’oggi si è riunita nella sala rossa del comune la commissione barriere architettoniche (per la terza volta in due anni) al quale hanno partecipato oltre ai membri anche gli assessori Piero Santi, Ilenia Romagnoli e Massimo Arecco oltre ad alcune associazioni e i membri del Consorzio.

Al centro la creazione dell’ascensore per dare la possibilità alle persone anziane, alle donne incinte o con bambini piccoli, di poter essere agevolati nel raggiungere le vie più in alto del quartiere savonese. Ma non solo, anche l'abbattimento delle barriere architettoniche, tema sul quale non sono mancate le polemiche negli ultimi anni.

Tante le proposte messe sul tavolo, a cominciare dallo stanziamento dei fondi per la creazione da parte proprio dei residenti, ma la cisterna presente dove dovrebbe essere collocato l'ascensore è di proprietà del comune nei pressi di un condominio che è contrario all'installazione.

Dal 2015, come specificato dai tecnici comunali, è cambiato il regolamento comunale e per alienazioni di un bene superiore ai 5000 mila euro è necessaria l’asta pubblica. Intanto i condomini del civico 2 di via alla Villetta hanno sollevato con hna lettera alcuni problemi, in quanto modificando la cisterna, alimentata da una sorgente, si verrebbero a creare diverse infiltrazioni.

Dopo l’excursus effettuato dall’avvocato Giuseppe Sanguineti, membro del Consorzio ascensore Via Assereto, hanno preso la parola i membri della commissione (principalmente della minoranza, a parte il presidente Matteo Venturino e Alda Dallaglio della Lega, la maggioranza era assente all’incontro): ”Al posto della vendita, della gara, si possono trovare altre soluzioni dal punto di vista giuridico. L’amministrazione deve approfondire questi progetti o nel caso dire di no e argomentarlo per dare delle risposte ai cittadini” spiega il consigliere di Rete a Sinistra Marco Ravera.

“Il progetto ha una valenza per abbattere anche in parte le barriere architettoniche, va al di là degli interessi del consorzio ma anche di tutta la città, si può dare beneficio a tutto il quartiere della Villetta” continua la capogruppo Pd Barbara Pasquali.

“Sono presenti ascensori ad Imperia, Camogli e nei comuni limitrofi, per dare la possibilità a chi ha handicap di muoversi con tranquillità. Il percorso dell’asta è pericoloso, andrebbe a vantaggio solo di poche persone e non della comunità” continua il consigliere di Mauro Dell’Amico di Noi per Savona.

Luigi Panneri, invece, presidente provinciale Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, ha spiegato l’iter e la situazione delle barriere architettoniche, piano che non è presente a Savona: “L’asta pubblica mi lascia perplesso, è il momento di ricominciare a fare, capire cosa è successo, vogliamo sapere se c’è una volontà politica, se l’unica soluzione è la costruzione di un ascensore”.

“Dobbiamo trovare il modo di renderlo più pubblico, mettendo tutti d’accordo. Noi non abbiamo interesse a bloccare l'opera è nostro interessa farla” hanno dichiarato gli assessore ai servizi sociali e ai lavori pubblici Romagnoli e Santi.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium