/ Finalese

Finalese | 25 ottobre 2019, 09:09

Spotorno: in arrivo il Linux Day, la giornata nazionale del software libero

L'appuntamento è fissato per sabato 26 ottobre, presso la Casa del Turismo dalle 15.00 alle 18.30

Spotorno: in arrivo il Linux Day, la giornata nazionale del software libero

Sabato 26 ottobre 2019 torna la principale manifestazione italiana dedicata a Linux, al software libero, alla cultura aperta ed alla condivisione: decine di eventi in tutta Italia, centinaia di volontari coinvolti e migliaia di visitatori per celebrare insieme la libertà digitale. La giornata del software libero è organizzata dal Comune di Spotorno con il supporto dell’associazione Govonis.

Interviene Gian Luca Giudice del Comune di Spotorno con delega alla Pubblica Istruzione: “L’evento spotornese – programmato presso la Casa del Turismo dalle 15.00 alle 18.30 - è oramai diventato un appuntamento irrinunciabile e punto d’incontro per tecnici ed appassionati di informatica. Sono previsti interventi da parte di professionisti, insegnanti e divulgatori su argomenti tecnici e culturali. Tra gli interventi in programma sono previsti i passaggi di Giovanni Caruso con "Sodilinux Orizzonti - software libero per una didattica inclusiva" e di Andrea Cartotto con "A scuola di software libero? Il software libero a scuola!".

"Sarà anche interessante il contributo portato dall’insegnante dell’Istituto Comprensivo Maria D'Amora con "Il pensiero computazionale a scuola". L’esposizione dei relatori è semplice e quindi accessibile anche da un pubblico di non addetti ai lavori. Ci saranno inoltre approfondimenti su Libreoffice, emulazione, grafica e i più coraggiosi potranno installare Linux su un proprio computer. Il Linux Day ha una lunga storia, che inizia nel 2001". 

"Attualmente coinvolge circa una sessantina di città sparse su tutto il territorio nazionale (la mappa è disponibile su www.linux.it ). Già dal lontano 2006, quasi ininterrottamente, l’associazione Govonis supporta il Comune di Spotorno nella organizzazione della manifestazione, oramai un appuntamento miliare. L’associazione Govonis è composta da volontari, appassionati, studenti, tecnici e professionisti, che diffondono e promuovono il sistema operativo GNU/Linux e la cultura del software libero, attraverso attività di divulgazione e di formazione ".

"Infatti la diffusione di Android sui cellulari e del sistema Linux oggi presente nella stragrande maggioranza dei server Web, oltre che nella quasi totalità dei primi 1000 supercomputer al mondo, è stato un successo anche frutto del sostegno e della promozione da parte dei movimenti per il software libero - conclude - come l’associazione Govonis insegna. Ricordo infine che l’evento è gratuito e si chiuderà con un momento conviviale". 

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium