/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 novembre 2019, 10:30

Tpl, polemica sulle nomine del direttore generale e del consulente, Uiltrasporti: "Polemiche sterili, pensiamo al futuro del servizio e dei lavoratori"

Al centro le contestate nomine del direttore generale Giovanni Ferrari Barusso e del consulente, l'ex presidente Claudio Strinati

Tpl, polemica sulle nomine del direttore generale e del consulente, Uiltrasporti: "Polemiche sterili, pensiamo al futuro del servizio e dei lavoratori"

"In questi giorni stiamo assistendo nuovamente alla presa di posizione pro/contro rispetto ad alcune scelte che la proprietà di Tpl Linea "Provincia di Savona Comune di Savona", hanno intrapreso prima sul consiglio di amministrazione della società, "Presidente e Direttore" e successivamente sugli incarichi di consulenza che la stessa azienda ha ritenuto utili attivare per le funzioni della stessa società".

La Uiltrasporti è intervenuta in merito agli attacchi degli ultimi giorni del Movimento 5 Stelle di Savona nei confronti della Tpl e della contestata nomina del direttore generale Giovanni Ferrari Barusso e del consulente, l'ex presidente Claudio Strinati.

"Riteniamo opportuno portare all'attenzione dei Lavoratori di Tpl linea la nostra opinione in merito. Ribadiamo che come Uiltrasporti Liguria, non siamo interessati alle polemiche sterili e non siamo neanche fra quelli che fanno il tifo per un Presidente o l'altro. Piuttosto siamo fortemente attenti ai contenuti e ai provvedimenti che l'azienda in questi giorni sta preparando, attraverso un piano industriale che dovrà essere presentato all'assemblea dei soci di Tpl linea. Tale piano aziendale dovrà essere propedeutico all'affidamento in House del servizio del Trasporto pubblico locale Savonese, dove la società dovrà essere rafforzata con investimenti adeguati, a partire da un rinnovo del parco Bus, da un'attenta revisione della rete, visto che il 10% del servizio secondo le norme dovrà essere sub affidato e quindi non più svolto direttamente da Tpl linea" continua il segretario regionale della Uiltrasporti Giuseppe Gulli.

"Su queste questioni che abbiamo citato e sulle scelte che l'azienda e la sua proprietà, dovranno esercitare, noi come Uiltrasporti Liguria vigileremo per il futuro dell'azienda e del servizio erogato ai cittadini, e per il futuro dei lavoratori, che da sempre hanno garantito con senso di responsabilità alla comunità Savonese il diritto alla mobilità.
Come Uiltrasporti, ci aspettiamo coerenza rispetto a quanto annunciato dal nuovo consiglio d'amministrazione aziendale, niente pacche sulle spalle, ma la garanzia di una prospettiva migliore per il futuro dei nostri lavoratori che oggi operano in Tpl linea" conclude Gulli.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium